Covid-19, nel Lazio meno ricoveri in terapia intensiva. Ma sono 2.341 i nuovi contagi in 24 ore

covid-19

Covid-19, nel Lazio scende il numero dei ricoveri in terapia intensiva. Sono 2.341 i nuovi positivi in 24 ore, 1.421 a Roma. L’assessore alla Sanità regionale Alessio D’Amato in conferenza stampa: “Il virus rallenta la sua corsa, ma bisogna continuare con le misure adottate. Una delle principali cause di diffusione del virus nella prima fase tra il febbraio e il marzo scorso sono stati gli esiti delle cosiddette settimane bianche. Non ripetiamo gli stessi errori”.

Bollettino Covid-19 del 23 novembre

Si è conclusa da pochi minuti la conferenza stampa della task-force regionale anti coronavirus, alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

“Oggi su oltre 20 mila tamponi nel Lazio si registrano 2.341 casi positivi (-192), 48 i decessi (+28) e +357 i guariti. Sale leggermente il rapporto tra i positivi e i tamponi, calano le terapie intensive.

Dimezzata l’incidenza cumulativa per 100 mila abitanti: passiamo da 558 a 275 casi.

covid-19
L’assessore alla Sanità Alessio D’Amato presenta i dati sul covid-19

Il virus rallenta la sua corsa, ma bisogna continuare con le misure adottate. Una delle principali cause di diffusione del virus nella prima fase tra il febbraio e il marzo scorso sono stati gli esiti delle cosiddette settimane bianche. Non ripetiamo gli stessi errori.

Test in farmacia: sono 73 le prime farmacie che hanno iniziato ad eseguire i test rapidi antigenici e i test sierologici.

Il Lazio è la regione italiana che ad oggi ha somministrato più dosi di vaccino antinfluenzale: circa 1,1 milioni, vaccinando al momento i 2/3 degli ultra 65 anni. Le dosi in arrivo andranno a completare questa categoria il cui obiettivo di copertura è il 100%. Dalla regione nessuna responsabilità sui ritardi nelle forniture da parte di alcune case farmaceutiche.

Nella Asl Roma 1 sono 476 i contagi da covid-19 nelle ultime 24 ore: venti sono ricoveri. Si registrano nove decessi di persone di 64, 77, 84, 85, 87, 89, 89, 91 e 95 anni con patologie.

Nella Asl Roma 2 sono 762 i casi nelle ultime 24 ore. Si registrano nove decessi di persone di 67, 68, 74, 75, 76, 80, 81, 85 e 86 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 183 i casi nelle ultime 24 ore. Si registrano sette decessi di persone di 50, 65, 69, 72, 72, 73 e 82 anni con patologie.

Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi nelle ultime 24 ore. Si registra un decesso di una persona di 76 anni con patologie.

Nella Asl Roma 5 sono 112 i casi nelle ultime 24 ore. Si registra un decesso di una persona di 89 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 245 i casi nelle ultime 24 ore. Si registrano otto decessi di persone di 60, 76, 80, 81, 82, 87, 94 e 99 anni con patologie.

Nelle province si registrano 533 casi e sono tredici i decessi nelle ultime 24 ore”, commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

redazione@canaledieci.it

Leggi anche: Covid-19: boom di richieste di ansiolitici. Lo confermano medici e farmacisti (video)

Covid-19: boom di richieste di ansiolitici. Lo confermano medici e farmacisti (video)