Coronavirus, Bolsonaro: “Sono positivo”. Contagiato il presidente del Brasile

Su posizioni negazioniste fin dall’inizio della pandemia, Bolsonaro ha sempre rifiutato ogni tipo di provvedimento contenitivo del virus
bolsonaro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha annunciato in conferenza stampa di essere positivo al Covid-19. Ieri il ricovero presso l’ospedale militare di Brasilia, a causa dei sintomi tipici del contagio: tosse e febbre a 38. “Ho preso il Covid”, ha dovuto ammettere a denti stretti Bolsonaro, ai giornalisti arrivati all’ingresso del nosocomio. Oggi la conferma del tampone: il più negazionista dei leader globali, che ha sempre rifiutato di emanare qualsiasi provvedimento per contenere la malattia, è positivo al virus.

Brasile, il presidente negazionista Bolsonaro positivo al Covid: ricoverato in un ospedale militare

Ho contratto il coronavirus, era una cosa che poteva succedere, tutti prima o poi possiamo prendere il Covid. Adesso mi tocca fare la quarantena, ma non bisogna disperarsi”, ha dichiarato il presidente del Brasile ai giornalisti accorsi nell’ospedale militare, dove è ricoverato da ieri.

Bolsonaro prova a prenderla alla leggera, la malattia. Ma ha sviluppato sintomi gravi: “Mi sono sentito male domenica, febbre a 38 gradi, tosse, dolori muscolari“, ammette lui stesso davanti ai cronisti. Il tampone effettuato nell’ospedale di Brasilia non dà adito a dubbi: è positivo al coronavirus.

bolsonaro

Il leader sovranista, fedele alleato e sostenitore del presidente americano Donald Trump, ha sempre rifiutato di firmare ogni provvedimento di contenimento del virus, disprezzando mascherine e regole anti-contagio.

In Brasile infatti, oggi il Paese con più contagi al mondo, non è mai stato effettuato alcun lockdown: niente distanziamento sociale, mascherine bandite. A causa del covid-19 oggi si registrano oltre 65mila decessi, e i contagi superano il milione e mezzo di persone.

Secondo le statistiche dell’Università di Baltimora, in Brasile si contano 1.623.284 casi confermati e 65.487 decessi dall’inizio dell’emergenza sanitaria.

bolsonaro

Una febbriciattola“, così Bolsonaro aveva definito il virus, prendendo in giro gli italiani che da marzo erano entrati in quarantena. “Un popolo di vecchi“, aveva dichiarato il capo di Stato brasiliano, all’indirizzo dell’Italia.

Il leader brasiliano ha annunciato di avere iniziato una terapia a base di idrossiclorochina. A causa dei sintomi annullati gli impegni in programma per il resto della settimana.

Ti potrebbe interessare anche: Coronavirus, il ministro Speranza: “Stop immediato a tutti i voli dal Bangladesh, troppi casi positivi”

Coronavirus, il ministro Speranza: “Stop immediato a tutti i voli dal Bangladesh, troppi casi positivi”

Potrebbero interessarti