Calcio, cambio sulla panchina del Borgo San Martino: arriva Emiliano Bernardini

Bernardini: “Ho voglia di riscattarmi, sposo un progetto ambizioso di una società che ha voglia di crescere”.
borgo san martino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Ecco Bernardini al Borgo San Martino. “Ho voglia di riscattarmi, sposo un progetto ambizioso di una società che ha voglia di crescere. Sarà una squadra competitiva, speriamo fino all’ultimo nel ripescaggio in Promozione”

Nuovo allenatore per il Borgo San Martino Calcio: in panchina arriva Emiliano Bernardini

Giacca , maglia grigia e jeans, il look di Emiliano Bernardini al primo appuntamento è a dir poco elegante.  Con il club del Borgo San Martino, società nella quale sarà il neo allenatore, si è incontrato ieri sera a Cerveteri in piazza Risorgimento negli uffici del diesse Discepolo insieme al presidente Lupi.
Una lunga chiacchierata, si è parlato di progetti e mercato, basi su cui si fonda la stagione dei gialloneri in bilico del loro destino sulla categoria che dovranno disputare. Bernardini che fino a dicembre guidava l’Aranova in Eccellenza è rimasto colpito dall’accoglienza al Borgo San Martino.
borgo san martino
“Dall’avvio della trattativa ho capito la voglia di crescere del presidente, ambizioso e volenteroso.  –  afferma l’allenatore –  abbiamo stilato una tabella di marcia, in attesa anche di capire se giocheremo in Prima o in Promozione.
Rimane il fatto, qualunque sia la categoria, che esiste un progetto importante e ciò  mi entusiasma . E’ una società giovane, vivace e determinata a raggiungere buoni risultati.
Mi sento pronto a ritornare in campo, non vedo l’ora. Speriamo che si possa iniziare come gli altri anni, che ci autorizzino presto a fare calcio”.
Con il diesse Discepolo che freme per avere le prime conferme i due si sentono ogni giorno.
“E’ presto parlare di ingaggi, ma ci stiamo muovendo nella direzione giusta – continua – al direttore ho fatto presente del mio modulo di gioco,  delle caratteristiche di giocatori che potrebbero tornarmi utili.
Le linee operative sono queste, poi molto dipenderà da un eventuale ripescaggio.  Al di là della categoria sarà un Borgo molto competitivo” .
La squadra sarà costruita intorno ai due pilastri Morasca ed Esposito, già confermati dalla società. Per la juniores provinciale arriva in panchina Andrea Gabireli, lo scorso anno autore della vittoria del campionato di categoria a Cerveteri.
Potrebbero interessarti