Coronavirus, la situazione nel Lazio. Oggi 158 nuovi casi, 108 sono nella Capitale

L’Assessore alla Sanità del Lazio D’Amato: “La manifestazione dei negazionisti del covid è uno schiaffo in faccia ai nostri operatori sanitari e a chi ha sacrificato la vita sul campo”
covid-19
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Coronavirus, tra i nuovi contagiati nel Lazio si conferma la prevalenza di chi rientra dalle ferie estive. L’assessore alla Sanità Alessio D’Amato, in conferenza stampa: “Oggi registriamo 158 nuovi positivi: di questi 108 sono a Roma. In prevalenza si tratta ancora si rientri dalle vacanze, e in particolare dalla Sardegna. La manifestazione dei negazionisti del covid è uno schiaffo in faccia ai nostri operatori sanitari e a chi in questi mesi ha sacrificato la vita sul campo”.

Bollettino Coronavirus 5 settembre

Si è conclusa da pochi minuti la conferenza stampa della task-force regionale anti coronavirus, alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

Su quasi 12mila tamponi – spiega l’assessore – oggi nel Lazio si registrano 158 casi e un decesso, di questi 108 sono a Roma. Si conferma una prevalenza dei casi di rientro e continuano i link dalla Sardegna.

La manifestazione dei negazionisti del covid – sottolinea D’Amato – è uno schiaffo in faccia ai nostri operatori sanitari, medici, infermieri e di chi in questi mesi ha sacrificato la vita sul campo”.

coronavirus

“Si rafforza la rete Coronet con la validazione fatta dall’Istituto Spallanzani all’IRCCS Santa Lucia, che entra così nella rete per rafforzare la potenzialità e il profilo  scientifico.

Nella Asl Roma 1 sono 43 i casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Di questi ventuno i casi di rientro, sedici con link dalla Sardegna, due dalla Sicilia, uno dalla Spagna, uno dal Trentino e uno dalla Toscana. Dieci sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 2 sono 51 i casi nelle ultime 24 ore. Tra questi quindici i casi di rientro, nove con link dalla Sardegna, uno dalla Romania, uno dalla Spagna, Uno dall’Indonesia, due dal Perù e uno dalla Grecia. Due hanno un link a un cluster familiare già noto e isolato. Sei casi hanno un link a un cluster dove è in corso l’indagine epidemiologica.

Nella Asl Roma 3 sono 14 i casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Tra questi sei i casi di rientro, cinque con link dalla Sardegna e uno dalla Moldavia. Quattro sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 4 sono 6 i casi nelle ultime 24 ore, e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Un decesso di una donna i 89 anni.

Nella Asl Roma 5 sono 6 i casi nelle ultime 24 ore: si tratta di due casi di rientro, uno con link dalla Sardegna e uno dal Molise. Quattro sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 6 sono 20 i casi nelle ultime 24 ore. Di questi quattordici sono i casi di rientro, dodici con link dalla Sardegna, uno dalla Sicilia e uno dalla Puglia.

Nelle province si registrano 18 casi e zero decessi nelle ultime 24 ore. Nella Asl di Latina sono tre i contagi: di questi uno di rientro dalla Polonia e uno è un contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl di Viterbo si registrano sette casi: di questi quattro sono tesserati della Viterbese Calcio e due sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl di Rieti si registrano otto casi, di cui uno con link dalla Sardegna e uno da Malta. Cinque i contatti di casi già noti e isolati”, commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Leggi anche: Coronavirus, contagi ancora in crescita nel Lazio. Oggi 171 nuovi casi, 106 sono nella Capitale

Coronavirus, contagi ancora in crescita nel Lazio. Oggi 171 nuovi casi, 106 sono nella Capitale

Potrebbero interessarti