Bollettino Coronavirus 27 maggio: 11 nuovi casi nel Lazio, il dato più basso dal 10 marzo

L’Assessore regionale alla Sanità D’Amato: “Oggi registriamo 11 casi positivi, è il dato più basso dall’inizio dell’emergenza. Il trend è ora allo 0,1 per cento”
Coronavirus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Coronavirus, l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato in conferenza stampa: “Oggi registriamo 11 nuovi casi positivi: è il dato più basso da inizio emergenza e un trend a 0,1 per cento. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 53 unità. Cinque i nuovi casi a Roma città”.

Bollettino Coronavirus 27 maggio

Si è conclusa da pochi minuti, alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato, la conferenza stampa della task-force regionale per il Coronavirus, con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù.

“Oggi registriamo un dato di 11 casi positivi nelle ultime 24h: è il dato più basso da inizio emergenza e un trend a 0,1%. Il numero dei guariti nelle ultime 24h è cresciuto di 53 unità. Cinque i nuovi casi a Roma città. Proseguono le attività per i test sierologici agli operatori sanitari e delle Forze dell’Ordine.

La strategia integrata tra i test sierologici e i tamponi si sta dimostrando efficacie nella conoscenza dei contatti e nell’individuazione degli asintomatici. E’ stato così individuato un medico di medicina generale nella provincia di Frosinone. Questa attività ci consente di testare ogni giorno 10 mila persone.

Al via i test di sieroprevalenza ai privati cittadini alla tariffa regionale (15,23 euro) dei laboratori dell’A.O. San Giovanni, dell’A.O. Sant’Andrea e dell’A.O. San Camillo. Prosegue l’attività ai drive-in per i tamponi ed è stato potenziato il ‘contact tracing’ con una riunione operativa ogni giorno con le Asl sui tracciamenti. All’ospedale dei Castelli è stato dimesso l’ultimo paziente dalla terapia intensiva COVID.

I decessi da coronavirus sono stati 8 mentre continuano a crescere i guariti che sono arrivati a 3.483 totali e i tamponi totali eseguiti sono stati circa 243 mila” commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

***DPI – dispositivi di protezione individuale oggi sono in distribuzione presso le strutture sanitarie: 28.500 mascherine chirurgiche, 12.800 maschere FFP2, 1.900 maschere FFP3, 6.500 calzari, 14.900 guanti.

***SAN CAMILLO RISPONDE: attivo il nuovo servizio telefonico di consulenza dell’A.O San Camillo per creare un contatto diretto tra gli specialisti e i pazienti per i quali un ritardo diagnostico può aggravare una patologia. In una fase di ripresa delle attività ambulatoriali, chiamando lo 06/58703019, dal lunedì al venerdì tra le 8 e le 17, i cittadini potranno ricevere le informazioni necessarie per contattare le diverse Unità operative. Il servizio ha l’obiettivo di riaprire un canale tra il medico curante e il paziente in un momento di difficoltà nell’accesso alle strutture sanitarie.

La situazione nelle Asl, Policlinici Universitari e Aziende Ospedaliere:

Asl Roma 3 – Non si registrano nuovi casi positivi. 35 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 4 – Non si registrano nuovi casi positivi. 25 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 6 – 3 nuovi casi positivi. 1 decesso. 44 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Nella giornata di ieri dimessi 6 pazienti dal Centro Covid di Palidoro. Restano ricoverati 3 bambini e 2 genitori. Buone condizioni generali per tutti.

Leggi anche: Bollettino Coronavirus 26 maggio: 12 nuovi casi nel Lazio, continua la lenta discesa

Bollettino Coronavirus 26 maggio: 12 nuovi casi nel Lazio, continua la lenta discesa