Bollettino Coronavirus 27 luglio: 13 nuovi casi nel Lazio, 8 sono di importazione dall’estero

L’Assessore alla Sanità del Lazio D’Amato: “Oggi registriamo 13 nuovi positivi, 8 legati ad arrivi dall’estero. Stiamo lavorando per disporre test ai terminal dei pullman”
coronavirus
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Coronavirus, l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato in conferenza stampa: “Oggi registriamo 13 nuovi casi e un decesso. Di questi nuovi contagi otto sono legati ad arrivi dall’estero. Stiamo lavorando per disporre test obbligatori ai terminal dei pullman”.

Bollettino Coronavirus 27 luglio

Si è conclusa da pochi minuti la conferenza stampa della task-force regionale, alla presenza dell’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

“Oggi – spiega l’assessore – registriamo 13 casi e un decesso. Di questi otto sono casi di importazione: un caso di nazionalità del Bangladesh, due casi da Spagna, due da Afghanistan, uno dal Pakistan, uno da Egitto e un caso di una donna da Capoverde con link con Arabia Saudita.

Stiamo lavorando per disporre l’ordinanza per effettuare i test ai terminal dei pullman.

Nella Asl Roma 1 dei due casi registrati nelle ultime 24 ore uno riguarda un uomo di nazionalità del Bangladesh, ricoverato al Policlinico Umberto I. Un secondo caso riguarda una donna con link familiare al cluster della comitiva di giovani romani in gita a Capri.

Nella Asl Roma 2 sono due i nuovi casi nelle ultime 24 ore: il primo riguarda una donna di Capoverde con link familiare ad un caso di rientro dall’Arabia Saudita. Un secondo caso riguarda un uomo residente e di rientro dalla Spagna, ora trasferito allo Spallanzani.

Nella Asl Roma 5 si registra un caso nelle ultime 24 ore, e riguarda una persona di rientro dalla Spagna per la quale sono state attivate le procedure del contact tracing internazionale.

Nella Asl Roma 6 dei sei nuovi casi nelle ultime 24 ore uno riguarda un uomo risultato positivo su segnalazione del medico di medicina generale.

Tre casi riguardano donne in fase di pre-ospedalizzazione, uno riguarda un uomo di nazionalità egiziana, a Pomezia, per il quale è stata avviata l’indagine epidemiologica. Un ultimo contagio riguarda un uomo di nazionalità del Pakistan con link ad un caso già noto e isolato.

Infine per quanto riguarda le province sono due i nuovi casi nelle ultime 24 ore, e riguardano la Asl di Rieti. Si tratta di due uomini di nazionalità Afgana, con link a casi già noti e isolati”, commenta l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Leggi anche: Bollettino Coronavirus 26 luglio: 19 contagi in più nel Lazio, due decessi

Bollettino Coronavirus 26 luglio: 19 contagi in più nel Lazio, due decessi

Potrebbero interessarti