Sport: 100 Vele Rendez Vous. Oltre 200 barche al primo evento post lockdown

È partita dal Porto di Ostia la 100 Vele Rendez Vous. In acqua anche medici e infermieri che sono stati in prima linea negli ospedali romani per combattere il virus COVID-19
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Si è svolta oggi la 24esima edizione della 100 Vele Rendez Vous, primo appuntamento velico della stagione dopo il lockdown. Questa mattina davanti al tratto di mare antistante il Porto Turistico di Roma è partita la sfilata di oltre 200 imbarcazioni.

Sport: 100 Vele Rendez Vous. Oltre 200 barche al primo evento post lockdown

video
Un omaggio ai medici e infermieri che per tre mesi sono stati impegnati in prima linea negli ospedali romani. E’ questo lo spirito con il quale si è svolta oggi la 24esima edizione della “100 Vele Randez Vous”, primo appuntamento velico della stagione dopo il lockdown che ha tenuto fermi appassionati e velisti per oltre tre mesi. Alle ore 12.00 è partita dal tratto di mare antistante il Porto Turistico di Ostia la splendida sfilata di oltre 200 imbarcazioni di ogni dimensione che si è conclusa intorno alle 14.30 davanti allo stabilimento Marine Village, al confine con il Villaggio Tognazzi.

Sport: 100 Vele Rendez Vous. Oltre 200 barche al primo evento post lockdown 1
Dai circoli velici di Fiumicino, Fiumara e della spiaggia di Ostia sono stati tanti i velisti che hanno colto l’occasione per riprendere il mare e bordeggiare di nuovo a vela, seguiti dai mezzi nautici della Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e dalla motovedetta della Guardia Costiera di Fiumicino.
Un evento che si è svolto su un percorso di circa nove miglia con appassionati velisti che hanno voluto condividere questo momento magico assieme ad alcuni medici ed infermieri degli ospedali romani G.B. Grassi, Pertini e San Camillo, come forma di ringraziamento per i tre mesi che li hanno visti impegnati in prima linea.

video

In acqua non sono mancate altre imbarcazioni speciali: hanno infatti preso parte alla sfilata anche un gruppo di ragazzi dei Punti Luce della Capitale realizzati da Save the Children insieme a Bvlgari e i giovani della Tutti Noi Onlus, ormai affezionati frequentatori della 100 Vele. Sono scese in acqua anche le ragazze de “Le Vele in rosa”, donne che hanno adottato lo sport della vela come strumento di riabilitazione ed aggregazione. L’edizione del 2020 è stata anche l’occasione per ribadire l’attenzione dei velisti al rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema marino, grazie al coinvolgimento di Marevivo e dell’associazione Oceanomare Delphis.

Ha partecipato alla veleggiata anche Tullio Picciolini, vincitore dell’edizione 2018, con alle spalle una traversata atlantica da Dakar a Guadalupe a bordo di un catamarano non abitabile di appena sei metri, e Matteo Miceli, anche lui con migliaia di miglia di navigazione alle spalle in Oceano. Fra i giovanissimi, in acqua c’era anche la campionessa europea Optimist, Federica Contardi, che con la sua barca di appena 2,30 metri ha effettuato il percorso assieme ai compagni di squadra del Tognazzi Marine Village.

Sport: 100 Vele Rendez Vous. Denicolò: « una bellissima cartolina di quello che il mare di Roma è in grado di offrire »

«È emozionante vedere questo spettacolo davanti al nostro litorale: la 100 Vele rappresenta una bellissima cartolina di quello che il mare di Roma è in grado di offrire – ha dichiarato l’assessore alla Cultura e Sport del Decimo Municipio Silvana Denicolò.

Sport: 100 Vele Rendez Vous. Gli organizzatori: « siamo molto soddisfatti della grande partecipazione »

«Siamo soddisfatti per la splendida partecipazione che ha riscosso quest’anno la 100 vele. Abbiamo percepito la voglia di tutti quanti di tornare in mare e divertirsi, dopo questi tre mesi di blocco forzato. Abbiamo deciso di farlo in totale sicurezza, evitando eventi collaterali a terra, ma dando comunque a tutti gli amanti del mare un’importante motivo e occasione per andare a vela” ha commentato Fabio Falbo, presidente del CS Yacht Club che con il Circolo Velico Fiumicino, il Circolo nautico Tecnomar, il Nautilus Yacht Club, la LNI di Ostia, il Nauticlub Castelfusano, Centro Vela Roma e il Tognazzi Marine Village ha organizzato l’evento. L’appuntamento ora è per il 2021 con la 25esima edizione: “ Ci auguriamo di tornare ad una situazione di normalità con la formula che per 23 anni ha caratterizzato questo evento. L’obiettivo – ha aggiunto Falbo – sarà quello di raggiungere un nuovo record di partecipazione.»

 

Leggi anche: Ostia: la sindaca Raggi in visita alla spiaggia libera di Castel Porziano

 

Ostia: la sindaca Raggi in visita alla spiaggia libera di Castel Porziano

I più recenti
I più letti
Potrebbero interessarti