Il Movimento Cinque Stelle di Ladispoli torna a denunciare la mancanza di acqua potabile nella frazione di Monteroni. I residenti, infatti, pur pagando come da contratto il canone alla partecipata, non ricevono alcun servizio da gennaio 2018. “Alla nostra interrogazione la maggioranza ha risposto in maniera evasiva e intanto le abitazioni di Monteroni continuano ad avere problemi di superamento dei livelli di cloruri. – hanno dichiarato i grillini – il sindaco Grando e i suoi amministratori, di fatto, congelano il problema rimandandolo nel tempo, magari alla prossima campagna elettorale per vendere ancora una volta fumo ai cittadini con promesse che non sono in grado di mantenere. Avevamo chiesto quantomeno la riduzione delle bollette per una prestazione non erogata, – proseguono – ma fu negata perchè prima si deve pensare al bilancio della Flavia Servizi. Noi dell’opposizione continueremo a chiedere conto all’amministrazione e a pretendere che si trovi una soluzione al problema”. – concludono i pentastellati.