Grande successo a Ladispoli per la quarta edizione della Marcia degli Alberi, un progetto che sottolinea l’importanza della salvaguardia del verde urbano e dell’ecosistema. Nel corso della giornata, alcuni partecipanti hanno portato in spalla in uno zainetto piccoli alberelli. Tutti insieme, adulti e bambini, hanno camminato per le vie cittadine, passando per viale Italia e via Ancona, fino a giungere al parco di via Firenze, dove Daniele Brugiotti, arboricoltore, ha tenuto una lezione su come piantare correttamente gli arbusti, potarli e mantenerli sani. Infine, sono stati messi a dimora circa 25 alberi, tra lecci, carrubi, roverelle, ulivi, sughere, mirto e alloro. E’ stata realizzata anche una piccola area con piante aromatiche e una zona con dei frutteti. Gli alberi forniscono l’ossigeno indispensabile alla vita sulla terra e grazie ai loro processi di fotosintesi aiutano a combattere il riscaldamento climatico assorbendo l’anidride carbonica e contrastando l’inquinamento dell’aria. Contribuiscono anche alla termoregolazione e sono utili nella conservazione dell’acqua. Inoltre, salvaguardano argini e terreni dall’erosione del suolo, fattore di estrema importanza in un paese come il nostro, spesso vittima di dissesti idrogeologici.