Buone notizie in arrivo per i Comuni del Lazio. Il consiglio regionale, infatti, ha approvato la richiesta di riconoscimento dello stato di calamità naturale e di stanziamento straordinario di fondi ai territori colpiti dal maltempo che negli ultimi giorni si e’ abbattuto anche sul litorale romano. “I nostri Comuni hanno bisogno di azioni concrete e non di passerelle politiche – ha dichiarato la portavoce del Movimento Cinque Stelle Valentina Corrado – ringrazio il presidente del consiglio per avermi consentito la discussione della mozione, vista la straordinarietà degli eventi”. Intanto, nel Decimo Municipio la situazione resta critica. Le mareggiate degli ultimi giorni hanno devastato alcune strutture balneari, facendo crollare diverse cabine. La capitaneria di porto di Fiumicino, infatti, ha effettuato dei sopralluoghi presso le spiagge più colpite per verificare la sicurezza o meno degli arenili. Il comandante Antonio D’Amore dal canto suo ha precisato che a nessun gestore e’ stato ufficialmente intimato di ripulire le spiagge e smaltire i detriti. “Non abbiamo inviato nessun ultimatum” – ha chiarito D’Amore.