I canali di scolo e alcune aree della riserva di Maccarese sono stracolme di immondizia. Lo denuncia Riccardo di Giuseppe, presidente dell’Associazione “Programma natura“, che ha fatto la triste scoperta durante una lunga passeggiata in aperta campagna. “Purtroppo la delusione é sopraggiunta subito – ha spiegato di Giuseppe – ovunque sono stati abbandonati rifiuti di ogni tipo, anche speciali e inquinanti: materassi, pneumatici, televisori, poltrone, batterie al piombo ed eternit. Ma il colpo al cuore e’ arrivato quando mi sono reso conto che i canali di bonifica, d’irrigazione e i fossi – dove dovrebbe scorrere acqua limpida e pulita – sono in realtà buche da riempire d’immondizia. In questi giorni di festa sarebbe importante cercare di produrre meno scarti possibili e soprattutto conferirli in modo corretto. Vigiliamo sul nostro territorio perché molto probabilmente qualche scellerato si libererà dei sacchi neri proprio nella riserva del litorale romano” – ha concluso di Giuseppe.