A Ladispoli fa discutere la decisione dell’amministrazione comunale di spostare la Polizia Locale nella sede di via Aldo Moro con relativo trasferimento dei servizi sociali. Sulla questione I gruppi di opposizione hanno chiesto al sindaco Alessandro Grando la convocazione urgente della commissione competente. “Quei locali sono sempre stati asserviti alle esigenze dei servizi sociali ed in particolare a “centro diurno” per i diversamente abili” – si legge in una nota – “Lì si svolgono attività per utenti con disabilità che necessitano di spazi idonei – interni ed esterni – e per questo motivo nel corso degli anni la struttura è stata adeguata alle innumerevoli necessità dei fruitori. Non si tratta di un semplice trasloco” -continua la missiva – “Non stiamo svuotando un magazzino e in alternativa l’amministrazione non può indicare strutture evidentemente non idonee come il negozio di via Genova. Esprimiamo una netta contrarietà al trasferimento e chiediamo la convocazione di una commissione consiliare servizi sociali urgente per discuterne nel merito”.