Da lunedì 9 dicembre, gli sportelli dell’anagrafe di Ladispoli saranno accessibili esclusivamente agli utenti che avranno effettuato la prenotazione online sul sito istituzionale del comune. La prima volta che si accede al sistema viene rilasciato un numero che, unito al codice fiscale, permette di prendere un appuntamento. Arriverà, poi, una mail, contenente la data, l’orario, l’elenco dei certificati necessari e alcune informazioni utili. I cittadini che non possono eseguire la procedura, potranno prenotare recandosi presso l’ufficio relazioni con il pubblico di piazza Falcone dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.30; e il martedì e il giovedì dalle 15 alle 17.30. “l’Amministrazione – polemizza movimento civico ‘Ladispoli Città”‘ – informatizza integralmente questi servizi dopo anni di annunci sui lavori in corso per migliorare e ampliare l’offerta. Ma soprattutto lo fa in seguito al pensionamento di molti dipendenti per cui non ha previsto un tempestivo tour over. Da oggi chi non ha un computer, una connessione o un nipote volenteroso dovrà fare due file. Una all’Urp per ottenere un appuntamento e l’altra per avere il documento. Lo sviluppo tecnologico è una delle più grandi invenzioni dei tempi moderni, ma piegarlo alle lacune organizzative dell’ente può rivelarsi un boomerang” conclude il movimento.