“Una possibilità concreta”. Così il sindaco di Ladispoli commenta l’indiscrezione per la quale il futuro commissariato possa nascere nelle stanze della caserma della Polizia Locale di via Vilnius. Queste dichiarazioni fanno tuttavia sorgere un altro interrogativo sulla futura sede dei vigili urbani, che dovrà essere ridefinita in tempi rapidi. Una settimana fa, il comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha adottato la pianificazione dei presidi delle forze di polizia per l’anno 2020: “Il più bel regalo di natale che la nostra città potesse ricevere”, aveva dichiarato a tal proposito Alessandro Grando. Intanto, è da ricordare come a Ladispoli sia in fase di costruzione anche la caserma dei carabinieri. Per i cittadini è sicuramente un passo in avanti dal punto di vista della sicurezza, in un territorio in costante crescita e arrivato a contare oggi circa 42mila abitanti.