Lastre di eternit nascoste tra la vegetazione incolta. Accade in via Tommaso Traetta all‘Infernetto. A lanciare l’allarme sono i residenti della zona, conoscendo benissimo i rischi che si corrono nel respirare le polveri sprigionate da questo pericoloso materiale. Ovviamente oltre all’amianto ignoti hanno scaricato rifiuti di altro genere: pneumatici, buste stracolme di immondizia indifferenziata, plastica, tavolette del water, potature. Lo stesso avviene nella vicinissima via Alberto Franchetti dove i terreni ancora verdi sono stati trasformati in discariche a cielo aperto. Purtroppo gli incivili agiscono soprattutto la notte approfittano del fatto che non sempre funziona l’impianto della pubblica illuminazione. Ma i problemi sono anche altri dal pessimo stato in cui è tenuto il manto stradale alla mancanza di potatura dei pini. Proprio ieri, infatti, sul posto si e’ reso necessario l’intervento della polizia e dei vigili del fuoco per un ramo pericolante.