Anche l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile si schiera contro la discarica di Monte Carnevale. “Sarebbe molto vicina allo scalo di Fiumicino e quindi troppo rischiosa per la sicurezza aerea”. Le motivazioni sono connesse al fenomeno del “Wildlife Strike”, l’impatto tra un aereo e un volatile. L’Enac ha ricordato i due incidenti avvenuti nel 2007 e nel 2012 a causa della presenza di gabbiani reali, una specie che aveva trovato il suo nutrimento a Malagrotta e che potrebbe farlo anche nel nuovo impianto. Contrario anche il Gruppo della Lega di Fiumicino, che ha dichiarato: “La discarica a Valle Galeria avrebbe effetti devastanti sia in termini economici, con un abbattimento del valore degli immobili, sia in ambito sanitario con un rischio elevato di contaminazione della falda acquifera”. “E’ necessario mettere in campo tutte le azioni possibili per difendere la salute dei nostri cittadini” – hanno aggiunto i capigruppo in consiglio comunale Paola Magionesi, Barbara Bonanni e Angelo Petrillo. Si complica quindi ulteriormente la questione per la sindaca Raggi, al momento ferma sulle sue posizioni, ma che a breve potrebbe dover cambiare idea alla luce della mozione annunciata dal capogruppo di Fratelli D’Italia, Andrea De Priamo, che sembra riscontrare il favore di alcuni consiglieri grillini.