E’ finita la pacchia per gli automobilisti del litorale. Tra assicurazioni e revisioni scadute, sono stati individuati oltre 250 furbetti a Ladispoli e 450 a Cerveteri: “Nel giro di due mesi – ha confermato la comandante della polizia locale Cinzia Luchetti – abbiamo identificato 200 cittadini al volante sprovvisti di assicurazione e 250 con la revisione datata”. Il record di multe si è potuto registrare tra ottobre e novembre grazie ai nuovi dispositivi in grado di rilevare il passaggio dei mezzi non in regola. Nel territorio guidato da Alessio Pascucci i numeri risultano maggiori, perchè le telecamere sono state installate in diversi punti: due sulla via Aurelia a Cerenova, una nel quartiere Sasso e la quarta su via Settevene Palo: “La sicurezza sulle nostre arterie cittadine rientra tra gli obiettivi primari di questa amministrazione comunale”, ha dichiarato il sindaco. Gli indisciplinati dovranno presentarsi nel comando dei vigili urbani per pagare la multa e, nell’ipotesi più grave, attendere il sequestro dell’auto.