“Mi trovo in Cina senza soldi e completamente isolato. La Farnesina mi aiuti”. E’ il grido d’allarme lanciato da Gabriele De Fazio, ballerino di Dragona che vive da anni nel paese asiatico. Secondo quanto denuncia, l’ambasciata italiana avrebbe lasciato al loro destino i nostri connazionali non residenti nella provincia di Wuhan, epicentro del coronavirus. Gabriele era tornato in cina il 24 gennaio, con l’epidemia già in atto. Nessuno lo ha bloccato avvertendolo del pericolo e ora ha diffuso un video indirizzato alle autorità italiane, nel quale chiede aiuto.