Roma, medico del lavoro arrestato durante un controllo. L’accusa, violenza sessuale

Il medico del lavoro arrestato in una azienda: le molestie durante un controllo ispettivo

ROMA-PALPEGGIA-DONNA-FERISCE-CATENA-BENGALESE-ARRESTATO-
Immagine non collegata i fatti

Arrestato a Roma durante un controllo ispettivo un medico del lavoro. Entrato in una azienda per procedere a una verifica avrebbe abusato di una dipendente.

Il medico del lavoro arrestato in una azienda: le molestie durante un controllo ispettivo

Il medico, un 61enne romano, dovrà rispondere di violenza sessuale aggravata.

Ad arrestarlo gli agenti delle Volanti della Questura di Roma intervenuti un paio di giorni fa in una azienda di via Bocca di Leone de dove era partita la segnalazione di una aggressione nei confronti di una donna.

Gli agenti, una volta sul posto, hanno trovato una donna, in forte stato di agitazione, la quale ha raccontato che, poco prima, mentre era nel locale cucina della società, il medico del lavoro, dopo averle chiesto un caffè in attesa di essere ricevuto dall’ufficio personale dell’azienda, l’aveva palpeggiata nelle parti intime per poi provarla a baciare.

La stessa si è divincolata rifugiandosi nell’ufficio di una collega. Poco dopo, il responsabile dell’azienda ha raggiunto il medico, ancora seduto che sorseggiava il caffè, invitandolo a restare ed attendere insieme a lui l’arrivo della Polizia.

I poliziotti hanno identificato l’uomo e poi tratto in arresto.

L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’operato degli agenti e l’uomo è stato associato presso la casa circondariale di Regina Coeli.