Ostia, ladri feroci: tre negozi violati in poche ore

Tre blitz dei ladri in poche ore con danni ingenti e una sensazione d'insicurezza che aumenta giorno dopo giorno nella cittadina lidense

ROMA-LADRE-ORO-RUBANO-CASA-TUTTO-
Ladri in azione. Foto di repertorio.

Ostia: notti di paura e scarsissima sicurezza per alcune attività commerciali tutte nello stesso quadrante della cittadina lidense, racchiuse nel giro di pochissimi metri quadrati, che sono state “visitate” molto probabilmente dallo stesso ladro.

Tre blitz dei ladri in poche ore con danni ingenti e una sensazione d’insicurezza che aumenta giorno dopo giorno nella cittadina lidense

Il giro di tentati furti e danneggiamenti è iniziato martedì 4 giugno, in tutti i casi di notte, e la prima attività ad essere stata presa di mira è stata l’agenzia di viaggi della  “Ostia Zuma Travel”.

Poi è stata la volta dell’Istituto di bellezza “Sohem” della vicina via Dante Vaglieri e il giorno dopo, ovvero nella notte appena trascorsa, quella del 5 giugno, è toccato al ristorante “I carnefici” in piazza Quarto dei Mille, una piazza dove già qualche mese fa la pizzeria al taglio “Pizza in piazza” era stata oggetto di danneggiamenti per via di una bomba esplosa a breve distanza dalla serranda e dove ogni settimana si tiene uno dei mercati più grandi e popolari di Ostia.

Nelle effrazioni alla “Zuma Travel” e all’Istituto di bellezza “Sohem” il ladro, che si vede piuttosto bene in tutti i vari video, durante i tentativi di furto, ha scardinato la serranda tentando di entrare all’interno ma di fatto non è riuscito a rubare nulla di concreto, compiendo i suoi blitz sempre intorno alle 3 di notte.

Nel terzo tentativo, anche questo rivelatosi un “mezzo fiasco”, quello ai danni del ristorante “I carnefici” di piazza Quarto dei Mille, il bottino è risibile, solo pochi euro in spicci rimasti in cassa, ma il malvivente è entrato in azione qualche ora prima, poco dopo la mezzanotte e mezza di oggi, mercoledì 5 giugno.

Ogni volta l’allarme ha messo in fuga il ladro, che sembra ormai avere le ore contate dato che i carabinieri, titolari delle indagini dopo aver ricevuto le denunce dai titolari delle varie attività, hanno trovato impronte e altri indizi per poterlo incastrare.

Il titolare del ristorante di carne di Piazza Quarto dei Mille “I carnefici”, ci racconta come è andata nel suo caso: “Io credoracconta il ristoratore che sia uno sbandato, una persona poco esperta che forse aveva bisogno di pochi spiccoli, dato che è entrato un minuto e mezzo, poco coperto in volto, corporatura grossa, mezza età, un borsello a tracolla. Lo si vede prendere in fretta e furia il cestello con 5-6 euro e scappa fuori prima dell’arrivo dell’Italpol, non è un professionista secondo me”.

Alla richiesta di esprimere eventuali sospetti, il ristoratore spiega: “Credo sia una persona che abita qui in zona, nei paraggi, forse negli alloggi occupati alla ex colonia Vittorio Emanuele. Non è la prima volta che turisti si lamentano di furti all’interno delle auto parcheggiate nelle vicinanze. Qui ci sono tanti parcheggi, c’è il mercato, e parlandoci con gli altri titolari degli esercizi colpiti, secondo noi è una persona che è poco organizzata e si muove da solo, come capita”.

Anche una dipendente della Zuma Travel (anche lei chiede di restare anonima come il ristoratore) racconta che nulla è stato toccato ma la paura di essere bersaglio facile dei ladri ora è tanta: “Di certo anche a noi ha fatto solo danni: il ladro è scappato appena sollevata la serranda, è suonato l’allarme ed è fuggito. Ormai è un classico, chissà che non sia colpa di qualcuno straniero o di un malintenzionato che abita nella Vittorio Emanuele. Siamo molto nervosi perchè ormai da un paio di mesi a questa parte i furti stanno aumentando, anche ai danni delle auto posteggiate”.

In conclusione, va evidenziato che anche il titolare di un’altra agenzia di viaggi, sempre nei paraggi e sempre in questo lasso di tempo, ha raccontato di essere stata vittima di un altro episodio simile, ricevando la visita di un ladro

Ma nel suo caso deve ancora sporgere denuncia e dunque non appena lo avrà fatto si potranno avere ulteriori dettagli che permettano una perfetta ricostruzione dei movimenti criminali nell’area.

Se vuoi approfondire questi argomenti, clicca sulle parole chiave colorate in arancione e leggi gli articoli pubblicati di recente sul nostro sito web d’informazione, www.canaledieci.it.