Lite a colpi di bastone sulla banchina della metro: paura alla stazione Ottaviano

Proseguono gli sconti violenti negli ambienti delle metropolitane romane: il predominio delle stazioni per borseggiare gli utenti, tra le piste di indagine

Foto della rissa nella metro - Fonte Instagram Welcome ti favelas

Violenta lite ieri pomeriggio alla stazione Ottaviano della Linea A della metropolitana, dove almeno due uomini si sono scontrati intorno alle 18,00, sulla banchina affollata di persone, e dove sono volate bastonate nel fuggi fuggi generale.

Proseguono gli sconti violenti negli ambienti delle metropolitane romane: il predominio delle stazioni per borseggiare gli utenti, tra le piste di indagine

Erano le 17,00 circa ieri pomeriggio alla stazione della metropolitana Ottaviano, quando una lite violenta si è accesa tra alcuni uomini al centro della banchina.

Un’altra esplosione di ordinaria follia nelle metropolitane romane, a cui purtroppo sono costretti ad assistere gli utenti, con la sola possibilità di mettersi al riparo velocemente, e andata in scena in particolare tra due soggetti, un uomo di colore ed un altro, in uno scontro dove oltre alle offese sono volate le bastonate.

E’ stato un utente a filmare il tutto in un video ripreso anche da welcome to favelas, che si aggiungerà alla lunga lista dei pestaggi e delle violenze che, specialmente negli ultimi mesi, hanno preso il sopravvento negli ambienti dei trasporti sotterranei della Capitale.

L’uomo di spalle e l’atro soggetto che hanno creato il panico ieri pomeriggio nella stazione metropolitana del Rione Prati, sono ancora di identità ignota, e purtroppo riusciti a dileguarsi all’arrivo della Polizia di Stato.

Sono state le numerose segnalazioni arrivate dai viaggiatori terrorizzati in attesa sulla banchina della metro, a far intervenire sul posto gli uomini delle Volanti, che ora con l’ausilio del video amatoriale e le testimonianze, tenteranno l’identificazione dei soggetti.

Dietro all’ennesima lite nella metropolitana, potrebbe nascondersi il racket dei borseggi

Tra le ipotesi della lite violenta, anche il predominio delle stazioni per borseggiare gli utenti sui convogli e sulle banchine, soprattutto nei momenti di entrata e uscita dalla metropolitana di migliaia di persone ogni giorno.

Scoperchiato in questi ultimi tempi il racket dei ladri nelle metropolitane, che vede donne e minorenni sfruttati per rubare e portare centinaia di euro ai loro aguzzini, sono state avviate indagini per scoprire chi manovra i fili di questo business criminale. Tra i racket in quegli ambienti, c’è anche quello dei posti letto per i senza fissa dimora.