Anzio, lite condominiale finisce nel sangue: un accoltellato

La Polizia ha arrestato l'aggressore mentre la vittima è stata ricoverata l'urgenza con un polmone perforato

Anzio, lite condominiale finisce nel sangue: un accoltellato
Immagine di repertorio

Drammatica lite condominiale, ad Anzio, dove un uomo è stato accoltellato. E’ accaduto il giorno di Pasqua e, sul posto, è intervenuta la polizia.

La Polizia ha arrestato l’aggressore mentre la vittima è stata ricoverata l’urgenza con un polmone perforato

La lite condominiale è scoppiata nel tardo pomeriggio di domenica 31 marzo, ad Anzio in via delle Margherite, tra due uomini. Ad avere la peggio è stato un 56enne italiano, che è stato colpito da una coltellata alla schiena che gli avrebbe perforato un polmone.

L’uomo è stato poi portato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Anzio-Nettuno, dopo essere stato trovato con una ferita da arma da taglio al costato posteriore.

La Polizia, giunta sul posto e chiamata dai famigliari della vittima, ha arrestato l’aggressore, un uomo di 46 anni.

Secondo le prime ricostruzioni la lite sarebbe nata per questioni di vicinato. Saranno le indagini della Polizia a chiarire l’esatta dinamica dell’accaduto.

IN AGGIORNAMENTO