Civitavecchia, concorso assistente sociale a tempo indeterminato: requisiti e come presentare la domanda

Queste le scadenze per la domanda del bando di concorso come assistente sociale

Civitavecchia, concorso assistente sociale a tempo indeterminato: requisiti e come presentare la domanda
Un concorso. Foto di repertorio

Il Comune di Civitavecchia ha indetto un bando di concorso per la copertura di un posto come assistente sociale a tempo pieno e indeterminato nell’area “dei funzionari e dell’elevata qualificazione”. Ecco come partecipare e i requisiti.

Queste le scadenze per la domanda del bando di concorso come assistente sociale

Oltre ai requisiti generali, il concorso per assistente sociale richiede dei requisiti specifici legati al titolo di studio.

In particolare i candidati dovranno essere in possesso di uno dei seguenti titoli indicati dal bando: a- diploma di laurea ante D.M. 509/1999 in Servizio Sociale; b- laurea magistrale in Servizio Sociale (classe LM-87) o lauree specialistiche o magistrali del D.M. 509/1999 e del D.M 270/2004 equiparate ai sensi del Decreto interministeriale del 9/7/2009 a quella di cui al punto a;  c- lauree triennali: classe 06 Scienze del Servizio Sociale (DM 509/1999) e classe L-39 Servizio Sociale; d- diplomi delle scuole dirette a fini speciali ex DPR 162/1982 equiparati ai sensi del Decreto Interministeriale 11/11/2011 alle lauree triennali; e- diplomi universitari ex lege n. 341/1990, equiparati ai sensi del decreto interministeriale 11/11/2011 alle lauree triennali di cui al punto c.

Le domande di partecipazione al bando per essere assunti in Comune come assistente sociale, dovranno essere presentate esclusivamente tramite il portale del Reclutamento InPA, al link: https://www.inpa.gov.it/.

Dovranno essere inviate entro le ore 23.59 del 4 aprile.

Il concorso prevede due prove scritte e una orale.

La prima prova scritta sarà un elaborato che potrà consistere anche in un questionario a risposte sintetiche e/o in domande a risposta multipla (anche a carattere teorico-pratico) volte a verificare le capacità applicative ed attitudinali e la professionalità dei candidati.

La seconda prova scritta avrà contenuto pratico-teorico e farà riferimento a specifiche situazioni o a casi problematici relativamente alle materie d’esame previste dal bando.

La prova sarà superata ottenendo un punteggio di almeno 21/30 in ciascuna prova scritta.

La prova orale, che sarà superata con un punteggio di almeno 21/30,  verterà in un colloquio valutativo delle conoscenze e competenze trasversali previste dal bando, sarà accertata la conoscenza delle apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse (Word, Excel) e della lingua inglese.