Incendio distrugge un appartamento a Roma: palazzina dichiarata in parte inagibile

Incendio distrugge un’abitazione ma i vigili del fuoco vietano anche l’utilizzo di altri appartamenti

Via Cristoforo Colombo, chiude un tratto per albero pericolante
Vigili del fuoco, foto di repertorio

Un incendio scoppiato elle prime ore di questa mattina, venerdì 8 marzo ha distrutto un appartamento che si trovava al secondo piano di una palazzina di quattro in via Giuseppe de’ Piolti a Roma.

Incendio distrugge un’abitazione ma i vigili del fuoco vietano anche l’utilizzo di altri appartamenti

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno sedato le fiamme e tratto in salvo le due persone presenti nell’abitazione affidandole alle cure del personale del 118 che le ha trasferite al policlinico Gemelli.

Si tratta di una donna ricoverata in codice rosso per aver inalato i fumi intossicanti sviluppatisi con il rogo e un uomo refertato in codice giallo al suo arrivo in pronto soccorso.

Sul luogo dell’incendio sono arrivate intorno alle ore 6.12 anche due volanti della polizia di Stato provenienti dai commissariati Monte Mario e Prati. Gli agenti si sono attivati per ricostruire le circostanze che potrebbero aver innescato le fiamme anche se al momento le cause sono tutte da accertare.

Il cattivo stato dell’edificio ha indotto i pompieri a dichiarare l’inagibilità dei locali che si trovano al secondo e del terzo piano in attesa di ulteriori accertamenti sulle condizioni statiche della struttura.