Telelaser nel Lazio: dove saranno i controlli della velocità dal 26 febbraio al 3 marzo

Queste le strade e i giorni in cui saranno attivi i telelaser per contrastare l'eccesso di velocità

Telelaser nel Lazio: dove saranno i controlli della velocità dall'8 al 14 aprile

Tornano i telelaser e gli autovelox della Polizia stradale per il controllo della velocità su alcune delle principali strade di Lazio ed Umbria. Gli agenti saranno presenti tutti i giorni, nella settimana che dal 26 febbraio al 3 marzo, con le apparecchiature mobili per rilevare il superamento dei limiti consentiti dalla legge.

Queste le strade e i giorni in cui saranno attivi i telelaser per contrastare l’eccesso di velocità

I controlli con telelaser e autovelox da parte della Polizia stradale interesseranno alcune arterie principali di Lazio ed Umbria. Convolte nei controlli le province di Roma, Latina, Frosinone, Viterbo, Rieti, Perugia e Terni.

Vediamo, però, nei dettagli quali sono le strade dove si posizionerà l’occhio elettronico.

Si parte lunedì 26 febbraio con la provincia di Perugia e i rilevamenti sulla E45 in località  Deruta. Martedì 27 gli agenti saranno presenti sulla statale 148 Pontina nella zona di Sabaudia mentre il 28 febbraio si sposteranno sulla strada provinciale 277 a Frosinone.

Giovedì 29 febbraio telelaser puntati sulla strada statale 675 ad Orte, in provincia di Viterbo, mentre venerdì 1 marzo i controlli interesseranno la strada statale 4 via Salaria all’altezza di Osteria Nuova a Rieti.

Sabato 2 marzo doppio controllo: in provincia di Roma gli agenti si porteranno sulla A24 Castel Madama-Gra mentre a Terni sarà controllata la E675 in zona Narni.

Domenica 3 marzo l’ultimo controllo della settimana, che sarà sulla A12 Roma-Civitavecchia all’altezza di Maccarese.

Da ricordare, inoltre, dove saranno i telelaser durante questo weekend.

Il fine settimana è dedicato a Roma, come spesso accade. Gli agenti della Polstrada collocheranno le apparecchiature mobili nella giornata di domani, domenica 25 febbraio, sulla A24 Roma-L’Aquila-Teramo.

Il rilevamento della velocità con telelaser viene comunicato in anticipo dalla Polizia stradale. Il provvedimento, infatti, deve servire come un deterrente per tutti gli utenti della strada affinché non superino i limiti di legge previsti.