Treni, linea Roma-Ancona: ritardi per guasto ad un mezzo

La circolazione dei treni è sospesa in un tratto ferroviario. Fermo un treno partito da Roma

Treni Napoli-Roma: forti rallentamenti per guasto alla linea

Disagi in corso per i passeggeri che prendono i treni della linea Roma-Ancona. La circolazione, infatti, è sospesa a metà della mattinata di oggi, lunedì 12 febbraio, in un tratto fuori dal Lazio ma le ripercussioni stanno interessando i treni che circolano sull’intera tratta.

La circolazione dei treni è sospesa in un tratto ferroviario. Fermo un treno partito da Roma

La circolazione dei treni è sospesa lungo la tratta Roma-Ancona tra Fabriano e Fossato di Vico. Al momento in corso l’intervento del mezzo di soccorso per ripristinare la situazione.

I treni Intercity e Regionali possono registrare ritardi.

In particolare il treno Intercity 534 partito da Roma Termini alle 7.50 e che sarebbe dovuto arrivare ad Ancona alle 11.25 è fermo a Fossato di Vico dalle ore 10.05.

Sempre sulla linea Roma-Ancona da segnalare che sono in programma dei lavori in partenza lunedì 26 febbraio. Si interverrà fino a venerdì 3 maggio con lavori di potenziamento infrastrutturale tra le zone di Giuncano e Terni. Questo comporterà 
variazioni, cancellazioni e sostituzioni con bus per i treni IC 580 e IC 599.

Da ricordare, inoltre, che per oggi 12 febbraio le organizzazioni sindacali hanno proclamato uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Fs che interesserà anche Trenitalia, Trenord e Trenitalia Tper dalle ore 9.00 alle ore 17.00.

L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche dopo la sua conclusione.

Per le informazioni sullo sciopero puoi cliccare sulle parole chiave colorate in arancione.

Per aggiornamenti in tempo reale sul traffico e ricevere ulteriori informazioni vi ricordiamo il nostro servizio in collaborazione con Astral in questa pagina.

AGGIORNAMENTO

Sulla linea Roma-Ancona, precedentemente sospesa tra Fabriano e Fassato di Vico per un inconveniente tecnico a un treno fermo in linea, la circolazione è tornata regolare dopo l’invio di un locomotore di soccorso che ha liberato la linea.

Il treno partito da Roma alle 7.50 ha registrato un maggior tempo di percorrenza di 88 minuti mentre i treni regionali hanno registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 30 minuti.