Ladispoli, 71ma Sagra del carciofo romanesco: si cercano le attrazioni, domande e scadenza

Queste le modalità per inviare le domande e partecipare alla tanto attesa sagra del litorale romano

Ladispoli, Sagra del carciofo: riaperti i termini per le domande

Si avvicina la 71ma edizione della Sagra del carciofo romanesco, a Ladispoli. Dopo la chiusura dell’avviso pubblico per l’assegnazione dei posteggi, il Comune ha pubblicato ora un altro avviso, quello che riguarda l’installazione di attrazioni per spettacoli viaggianti. Per la Sagra, invece, l’appuntamento sarà il 12, 13 e 14 aprile. 

Queste le modalità per inviare le domande e partecipare alla tanto attesa sagra del litorale romano

L’avviso pubblico interessa gli spazi che si trovano nei giardini compresi tra il fiume Vaccina e via Firenze e posti di fronte al parcheggio “Luigi Onofri”, nonché all’interno dell’area adibita a parcheggio tra il fiume Vaccina, via Firenze e via Flavia, nel punto in cui in genere si trovano gli esercizi alimentari durante il mercato settimanale del martedì.

All’interno di queste aree potranno essere installate circa otto attrazioni medio piccole e quattro (circa) attrazioni di grandi dimensioni.

Le operazioni di montaggio dell’attrazione partiranno dalle 9 del 10 aprile mentre lo smontaggio dovrà concludersi entro le ore 18 del 16 aprile. Il pubblico potrà fruirne dall’11 al 14 aprile dalle 9 alle 24.

Ad occuparsi delle domande sarà l’ufficio Sagra del Carciofo Romanesco, che completerà l’istruttoria, procedendo poi con la valutazione delle proposte, la redazione della graduatoria e con l’assegnazione delle aree.

L’idea è quella di collocare un numero di attrazioni diverse tra loro tale da garantire una più vasta offerta di svago a residenti e turisti.

I criteri di assegnazione saranno i seguenti: offerta delle attrazioni proposte, numero delle presenze maturate nell’ambito delle precedenti edizioni della Sagra del Carciofo romanesco; in caso di parità di punteggio, il posteggio verrà assegnato tenendo conto della maggiore anzianità di iscrizione alla Camera di Commercio di ciascun operatore, desunta dalla visura camerale; in caso di ulteriore parità, nell’ipotesi di mancato accordo tra i partecipanti, il posteggio sarò assegnato mediante sorteggio.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le 24 del 9 marzo. L’amministrazione ricorda che devono essere debitamente compilate e sottoscritte dal titolare dell’attività e dovranno essere trasmesse telematicamente esclusivamente tramite il portale: www.impresainungiorno.gov.it.

Per informazioni sulla sagra i numeri messi a disposizione sono i seguenti: 06.99231255/06.99231308