Roma, giallo nella scuola: identificato il cadavere

Il corpo era stato ritrovato in un punto non di passaggio della scuola

La polizia mortuaria

E’ stato identificato il cadavere trovato in mattinata nelle pertinenze di una scuola a Trionfale. Si tratta di un giovane romano, Luigi S., 21 anni.

Il corpo era stato ritrovato in un punto non di passaggio della scuola

Il corpo è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria che procederà a disporre l’autopsia. Gli investigatori della Polizia Scientifica e della Squadra Mobile oggi hanno lavorato ad ampio raggio. Il corpo presentava una profonda ferita alla testa, particolare che ha aperto più scenari.

In un primo momento non è stata esclusa nemmeno la pista dell’omicidio, poi si è affacciata quella di un incidente. Al vaglio ora c’è una terza ipotesi: potrebbe trattarsi di un drammatico suicidio.

Il ritrovamento

Il cadavere è stato ritrovato intorno alle 11 e mezza: era in un punto non di passaggio e distante dall’ingresso principale dell’istituto comprensivo Trionfale, al civico 7333 dell’omonima via. Gli alunni stamattina sono entrati regolarmente in classe.

Rimane da stabilire l’orario della morte che potrebbe essere avvenuta nella prima mattinata o anche nelle ore precedenti.

Sarà l’autopsia ad accertare l’ora del decesso e anche la natura di quelle ferite, stabilendo se siano state provocate da una caduta dall’alto.

In auto fino alla scuola

Da una prima ricostruzione, sembrerebbe che Luigi S. sia arrivato da solo in auto in quella scuola.

Resta il giallo su cosa sia successo poi. Il giovane potrebbe essersi lanciato dalla rampa che affaccia sugli scantinati della scuola, ricostruzione che confermerebbe l’ipotesi del gesto volontario. Ma le indagini della Squadra Mobile proseguono senza tralasciare nessun fronte.

Rintracciati anche i familiari del 21enne. Si stanno ricostruendo le sue ultime ore di vita per capire se avesse preoccupazioni, si sentisse in qualche modo minacciato e se nella serata di ieri avesse incontrato qualcuno.

Il ragazzo non abitava nel quartiere ne’ risulterebbe aver frequentato la scuola di via Trionfale.