Tivoli, la caldaia è rotta e la scuola chiude

La caldaia si rompe all'improvviso, il Comune chiude la scuola per almeno due giorni

MENSA-SCOLASTICA-SCUOLA-ROMA-LAVORO-ADDETTI-MENSA-

Niente lezioni per i bimbi di una scuola di Tivoli: si è rotta la caldaia e l’istituto è rimasto chiuso. A informare genitori e assistenti scolastici una nota del Comune oltre una comunicazione interna dell’istituto comprensivo.

La caldaia si rompe all’improvviso, il Comune chiude la scuola per almeno due giorni

Si informa la cittadinanza – ha fatto sapere oggi il sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti – che, a causa del mancato funzionamento dell’impianto di riscaldamento e al fine di consentire l’intervento urgente di riparazione del guasto, è stata ordinata la chiusura del plesso scolastico per l’infanzia Pio IX di  Viale Archigene, a Tivoli Terme”.

La disposizione è scattata con effetto  immediato  da oggi, lunedì 15 gennaio,  e riguarderà anche la giornata di domani, martedì 16 gennaio incluso.

Si provvederà ad emanare un eventuale ulteriore provvedimento di chiusura nel caso di protrarsi del guasto, assicurano da Palazzo San Bernardino, sede del Comune di Tivoli.

Il sopralluogo

Dopo una segnalazione partita dalla scuola dell’infanzia di via Archigene, a Borgonuovo, la ditta incaricata della manutenzione degli impianti per la stagione invernale 2023-2024 ha provveduto ad eseguire un sopralluogo riscontrando la necessità di reperire componenti della caldaia al servizio del piano terra del plesso scolastico.

Nell’attesa della fornitura dei pezzi di ricambio e dell’intervento di riparazione non sarà possibile garantire la riattivazione dell’impianto di riscaldamento per le relative aule almeno fino a domani, sottolineano dall’Ufficio Lavori Pubblici comunale.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO