Civitavecchia, minaccia il suicidio: salvata dai vigili del fuoco

La giovane è stata rintracciata per le strade di Civitavecchia dai Vigili del fuoco e poi affidata al 118

ROMA-INTOSSICATA-91ENNE-RICOVERATA-CODICE-ROSSO-

Ha telefonato al numero dei Vigili del fuoco minacciando di togliersi la vita. Sono stati momenti di apprensione, quelli vissuti nel pomeriggio di oggi sabato 6 gennaio, per una giovane donna che ha contattato la caserma dicendo di volersi suicidare.

La giovane è stata rintracciata dai Vigili del fuoco e poi affidata al 118

La ragazza, 28 anni, ha chiamato direttamente il numero dei Vigili del fuoco, che sono entrati subito in azione.

L’allarme è scattato intorno alle ore 16 quando è arrivata la chiamata e la giovane ha manifestato le sue intenzioni all’operatore.

Mentre il vigile che ha risposto alla chiamata la stava intrattenendo al telefono ottenendo importanti informazioni su dove si trovasse, nel frattempo si era messa in movimento la macchina dei soccorsi anche su strada.

I Vigili del fuoco della caserma di via Bonifazi, con la squadra 17A, hanno cercato la ragazza per le strade cittadine. L’hanno ritrovata grazie alle importanti informazioni giunte dopo una lunga conversazione telefonica. Era in stato confusionale, in via Buonarroti.

La giovane è stata assistita e affidata poi alle cure dei sanitari del 118. Sul posto anche i carabinieri di Civitavecchia.