Scontro frontale sulla via Nettunense: quattro feriti in ospedale

Ennesimo incidente sulla strada statale 207 a causa dello scontro frontale tra due autovetture

ROMA-FAMIGLIA-TRAVOLTA-

Grave incidente stradale sulla via Nettunese dove questa mattina, mercoledì 3 gennaio, intorno alle 6.00 si è verificato uno scontro frontale tra due autovetture all’altezza del km 17.00, nei pressi della località di Mantovano vicino a Lanuvio. Nell’impatto sono rimaste ferite quattro persone trasportate dai soccorritori del 118 all’ospedale dei Castelli romani e alla clinica Città di Aprilia dove sono state ricoverate per i traumi riportati nel sinistro anche se, fortunatamente, non versano in gravi condizioni.

Ennesimo incidente sulla strada statale 207 a causa dello scontro frontale tra due autovetture

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Velletri per ricostruire la dinamica dello scontro. Stando ai primi accertamenti l’incidente sarebbe stato provocato dalla conducente 32enne di nazionalità indiana e residente ad Aprilia, che procedeva sulla strada statale 207 con una Fiat Punto a bordo della quale si trovava anche il figlio di 18 anni e avrebbe perso il controllo della macchina invadendo la corsia opposta per schiantarsi contro il muso di una Jeep Renegade su cui si trovavano due abitanti di Nettuno: una donna di 70 anni e la figlia di 38.

Nonostante la violenza dell’urto le conseguenze riportate dagli occupanti dei due veicoli sono state molto meno gravi del previsto.

Pesanti le ripercussioni sulla viabilità della zona che è stata gestita dagli agenti della polizia locale di Lanuvio chiamati a fronteggiare lunghe colonne di mezzi formatesi in entrambe le direzioni della Nettunense sia verso Aprilia, sia in direzione di Cecchina, località situata nel territorio del comune di Albano.

L’incidente di oggi conferma l’estrema pericolosità della strada statale 207 che è costantemente teatro di sinistri anche molto gravi, in primo luogo per la sua conformazione, caratterizzata da lunghi tratti rettilinei fatti di corsie abbastanza ristrette, incroci a raso e curve che si aprono all’improvviso di fronte ai guidatori meno prudenti e più inclini a pigiare sul pedale dell’acceleratore. Come se non bastasse l’arteria che unisce la grande metropoli alle cittadine di Anzio e Nettuno è martoriata da buche e radici di piante ad alto fusto affioranti per un triste primato nazionale. Stando ai dati elaborati dall’Automobil Club di Roma, infatti, la Nettunense è al vertice della graduatoria delle strade più pericolose d’Italia.

Soltanto nel 2022, lungo i 37,7 chilometri di lunghezza complessiva di questa strada si sono verificati 100 incidenti stradali con il sanguinoso bilancio di un morto e 145 feriti.

Per aggiornamenti in tempo reale sul traffico e ricevere ulteriori informazioni vi ricordiamo il nostro servizio in collaborazione con Astral in questa pagina.