Telelaser nel Lazio: dove saranno i controlli fino al 31 dicembre

Queste le arterie dove verranno posizionati i telelaser questa settimana. Il calendario fino a domenica 31 dicembre

Telelaser nel Lazio: dove saranno i controlli della velocità dal 19 al 25 febbraio

La Polizia stradale ha diramato il calendario dei controlli che verranno effettuati, questa settimana, tramite telelaser, tra Lazio e Umbria. 

Le apparecchiature mobili per il rilevamento della velocità verranno posizionate su strade provinciali, statali e autostrade in base al programma comunicato agli utenti.

I controlli, questa settimana, saranno 7 e scatteranno giovedì 28 dicembre da Orte.

Queste le arterie dove verranno posizionati i telelaser questa settimana. Il calendario fino a domenica 31 dicembre

I controlli della Polizia stradale, in questi ultimi giorni dell’anno, si concentreranno su quattro giornate. I telelaser saranno presenti sulle strade per due volte nella giornata del 28 dicembre, tra Viterbo e Rieti; altre due nella giornata di venerdì 9 dicembre tra Terni e Frosinone; sabato 30 e domenica 31 gli agenti si sposteranno in provincia di Latina e Roma.

Ma andiamo a vedere esattamente quali strade saranno interessate.

Giovedì 28 dicembre i telelaser saranno collocati sulla strada statale 675 in zona Orte (Viterbo) e sulla statale 4 in località Ornaro Basso (Rieti).

Venerdì 29 dicembre gli agenti si porteranno di nuovo sulla statale 675 ma in zona Narni e sulla strada provinciale 277 a Frosinone.

Sabato 30 dicembre l’occhio del rilevatore sarà puntato sulla statale 148 Pontina all’altezza di Sabaudia e sull’autostrada A24 Roma – L’Aquila nella tratta Castel Madama-Grande raccordo anulare.

Domenica 31 dicembre i telelaser controlleranno l’autostrada Roma-Civitavecchia, altezza Fregene-Maccarese.

Va ricordato che il rilevamento della velocità con telelaser viene comunicato in anticipo dalla Polizia stradale. Il provvedimento, infatti, deve servire come un deterrente per tutti gli utenti della strada affinché non superino i limiti di legge previsti.

In base alle stime Aci-Istat, che sono relative ai primi sei mesi del 2023, rispetto allo stesso periodo del 2022, sulle strade italiane si registra una diminuzione molto limitata del numero degli incidenti stradali con lesioni a persone (79.124; -1,0%) e dei feriti (106.493; -0,9%), e una diminuzione più significativa delle vittime entro il trentesimo giorno (1.384, -2,5%). In media, nei primi sei mesi del 2023, ogni giorno si sono verificati 437 incidenti, con 7,6 morti e 588 feriti.