Via Salaria, carambola tra veicoli ha causato chiusure nelle due direzioni: i dettagli

Scontro tra più veicoli sulla strada statale per Rieti sul posto le ambulanze del 118

Ambulanza di notte
Sul posto più ambulanze

La via Salaria è al centro di una chiusura in entrambe le direzioni provocata da una collisione che ha interessato diversi veicoli intorno alle ore 18.30 di oggi, domenica 17 dicembre all’altezza del km 18.100 e causato lunghe code tra Settebagni e la località Fonte di Papa su tutte e due le carreggiate.

Scontro tra più veicoli sulla strada statale per Rieti sul posto le ambulanze del 118

Il sinistro ha coinvolto più di una vettura. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine, per gestire la viabilità e ricostruire la dinamica dell’evento, le squadre Anas per il ripristino della viabilità a causa della presenza di rottami e di liquidi vischiosi dispersi sulla carreggiata e il personale sanitario del 118 che ha soccorso cinque persone rimaste ferite in modo non grave ma trasferite in ospedale per ulteriori accertamenti.

La circolazione resta in ogni caso difficoltosa a causa del tempo necessario all’esecuzione delle verifiche utili a individuare l’esatta dinamica del sinistro ed è quindi consigliato pianificare eventuali percorsi alternativi per aggirare il punto in cui si è verificato l’incidente a circa una ventina di chilometri di distanza dall’intersezione della consolare con il Grande Raccordo Anulare.

La strada statale 4 era stata teatro in un altro punto di un incidente mortale accaduto il 21 novembre scorso all’altezza di San Giovanni Reatino. In quell’occasione rimasero coinvolti tre veicoli, un mezzo pesante adibito al trasporto mezzi e altre due vetture. Nell’impatto all’altezza del chilometro 70.00 della consolare perse la vita uno degli occupanti, mentre un altro rimase gravemente ferito. Inutili furono i tentativi di rianimazione effettuati dai soccorritori giunti rapidamente sul posto (leggi qui).

Per aggiornamenti in tempo reale sul traffico e ricevere ulteriori informazioni vi ricordiamo il nostro servizio in collaborazione con Astral in questa pagina.

Se vuoi approfondire questi argomenti clicca sulle parole chiave colorate in arancione all’interno di questo pezzo e accedi agli articoli dedicati.