Ostia, rapina un negozio di casalinghi e rompe una mano al titolare: trovato dalla Polizia

La Polizia lo ha rintracciato al termine dell'indagine sulla rapina e portato a Regina Coeli

ROMA-DENUNCIATI-14-PERSONE-ACCA-LARENTIA-SALUTO-ROMANO-

Avrebbe rapinato un negozio di Ostia, in piena notte, riuscendo a fare irruzione dopo aver danneggiato la vetrata con un sanpietrino. Poi, non contento, sarebbe tornato indietro per prendere gli ultimi spicci rimasti ma ha trovato il titolare a cui avrebbe rotto una mano.

L’autore è stato rintracciato al termine dell’indagine coordinata dalla Procura di Roma ed è stato sottoposto alla misura cautelare della custodia in carcere.

La Polizia lo ha rintracciato al termine dell’indagine sulla rapina e portato a Regina Coeli

Il fatto in questione è avvenuto lo scorso 9 luglio. Il 33enne F.S., in base alle ricostruzioni, avrebbe rotto la vetrata di un negozio di casalinghi per portare via il registratore di cassa. Subito dopo, però, sarebbe tornato indietro per prendere anche le monetine rimaste e che non aveva preso nel primo blitz.

Una volta raggiunta nuovamente l’attività commerciale sul posto ha trovato il proprietario che, nel frattempo, era stato svegliato dall’allarme anti intrusione e si era precipitato a controllare.

Oltre a vedere il danno notevole compiuto sulla vetrata, il proprietario del negozio di casalinghi si è accorto subito che mancava la cassa e che, in terra, c’erano delle monetine.

Pochi minuti dopo l’autore del furto è tornato presso l’attività commerciale per rubare proprio queste ultime monete rimaste. Il proprietario è intervenuto ma è stato colpito dal giovane, che poi si è dileguato nella notte.

I due episodi sono stati ricostruiti grazie alle telecamere di sorveglianza. Sulla base dell’analisi delle immagini e della propria conoscenza del territorio gli agenti del X Distretto Lido hanno verificato che dietro c’era sempre la stessa mano e sono riusciti a rintracciare il 33enne.  

Nei confronti di F.S il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Roma, su richiesta dei PM, ha emesso una misura cautelare per rapina e lesioni. L’uomo è stato poi condotto a Regina Coeli dagli stessi agenti.