Roma, travolto ed ucciso sul Gra: muore un 30enne

Il 30enne stava attraversando il Gra in piena notte: inutili i soccorsi

Incidente stradale mortale la notte scorsa sul grande raccordo anulare: un 30enne è stato  investito e ucciso sul colpo da un’auto che viaggiava in carreggiata interna, tra le uscite Prenestina e Tor Bella Monaca.

Il 30enne stava attraversando il Gra in piena notte: inutili i soccorsi

La tragedia intorno alle 2 e mezza tra domenica 16 e lunedì 17 ottobre, all’altezza del chilometro 34 e 400. Secondo la prima ricostruzione in quel tratto due auto si sarebbero tamponate in frenata nel tentativo di  evitare il pedone e nella carambola innescata il giovane è rimasto travolto.

Il 30enne è morto praticamente sul colpo. L’intervento dell’ambulanza si è rivelato inutile. Sul posto, per i rilievi, sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Settebagni. Il tratto è stato chiuso al traffico per alcune ore.

Gli investigatori hanno acquisito i filmati delle telecamere puntate a ridosso dello svincolo: potrebbero aver immortalato gli attimi precedenti all’investimento. Non è chiaro, infatti, il motivo per cui il giovane stesse camminando in piena notte su una strada pericolosa come il Gra.

Il 30enne avrebbe lasciato la sua auto parcheggiata a bordo strada, con la fidanzata a bordo, per scendere in preda, pare, a una crisi psicologica.

Una scia di sangue sulle strade

La scia di sangue sulle strade di Roma non si arresta. Pochi giorni fa, nella notte di sabato 8 ottobre, un ubriaco  senza patente ha investito due turiste belghe sulla bretella dell’A24 uccidendole sul colpo (leggi qui). Le ragazze erano scese dalla loro auto per soccorre dei feriti. Avevano 24 e 26 anni.

All’alba di sabato 15 ottobre, un altro incidente mortale, stavolta ad Acilia. La vittima un 21enne del posto, Gabriele Regini. Lo schianto alle 6 del mattino, in via Saponara. I soccorsi si sono rivelati inutili: il giovane è morto poco dopo il ricovero all’ospedale Grassi di Ostia (leggi qui). Con la sua auto è finito prima contro un muro e poi in un canale. Ci sono accertamenti in corso. 

Nella serata di ieri, domenica 16 ottobre, è morta una giovane a Ostia. La vittima una 24enne americana: viaggiava come passeggera su una moto  travolta da un automobilista ubriaco poi arrestato dagli agenti della Polizia Locale del X Gruppo Mare (leggi qui). 

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Ostia, positivo al narco-test il conducente che ha ucciso la 24enne americana: arrestato