Fiumicino, Baccini sui problemi di viabilità di via Trincea delle Frasche: “Il comune prenda posizione”

Il consigliere di opposizione del comune Aeroportuale era presente al sit-in di protesta dei cittadini di questa mattina, 22 giugno

mario baccini

Fiumicino: Mario Baccini, attuale consigliere di opposizione del comune aeroportuale evidenzia una volta di più il problema di viabilità nell’area di via trincea delle frasche e via Monte Cengio.

Il consigliere di opposizione del comune Aeroportuale era presente al sit-in di protesta dei cittadini di questa mattina, 22 giugno

Lì la situazione sta creando non pochi problemi ai cittadini, che proprio quest’oggi, 22 giugno, si sono radunati in quel quadrante della città per una manifestazione di protesta: “Stamane insieme ai consiglieri Poggio, Costa e D’Intino abbiamo partecipato al sit-in spontaneo dei cittadini su via Trincea delle Frasche dove il problema della viabilità condiziona la vita di tutta l’area e i cittadini sono ormai stanchi di essere ostaggio”.

“Abbiamo più volte chiesto a questa amministrazione – rammenta Baccini – di farsi carico del problema per migliorare la qualità della vita dei residenti ma non abbiamo mai avuto riscontro alle interrogazioni e alle mozioni presentate. Il problema di via Trincea delle Frasche e di via Monte Cengio non riguarda solo la viabilità ma soprattutto la sicurezza perché sono stati molti gli incidenti”.

Al riguardo Baccini solleva dunque un problema di priorità che andrebbero riviste: “Risolvere i problemi che riguardano le arterie di comunicazione per non isolare Fiumicino è prioritario. AL termine dei lavori di Anas – previsti sul ponte della Scafa per fine mese – si riapra la viabilità togliendo anche i New Jersey e si ripristini una libera circolazione. Il comune per troppo tempo si è ammantato dietro Anas per coprire le sue azioni repressive sulla viabilità”.

In particolare, conclude il consigliere comunale, c’è da prendere posizione soprattutto in vista delle prossime operazioni stradali che sono in programma all’interno di Fiumicino: “Adesso, invece, il Comune deve posizione sulla viabilità e soprattutto sulle questioni di ponti e viadotti che sono i veri nodi focali di questa strategia. Da oggi nasce il comitato spontaneo dei cittadini per la viabilità e i ponti di Isola Sacra e per questo chiederemo un consiglio straordinario aperto ai cittadini per discutere del problema anche alla luce dell’imminente demolizione e ricostruzione del viadotto dell’aeroporto”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Fiumicino, è morto padre Bernard. La testimonianza: “Era un uomo speciale”