Sos truffe agli anziani: la Polizia a Ladispoli, i Carabinieri ad Ardea

Le forze dell'ordine organizzano sempre con maggiore intensità incontri con le persone di terza età per sensibilizzarle sul pericolo truffe

truffe anziani polizia carabinieri
Foto di repertorio

E’ sempre più sentito il tema delle truffe ai danni degli anziani. Per questo motivo le forze dell’ordine organizzano sempre con maggiore intensità incontri con le persone di terza età per sensibilizzarle sul pericolo e per dare loro suggerimenti su come difendersi. Nei prossimi giorni i poliziotti incontreranno gli anziani di Ladispoli, i carabinieri faranno visita  a un centro di Ardea.

Truffe agli anziani: come si presentano i malintenzionati

I truffatori si presentano sia da soli che in coppia, sono eleganti e rassicuranti, abili nel parlare, apparentemente colti e dai modi cordiali, con la loro dialettica cercano di confondere l’interlocutore e di estorcere informazioni. Vari sono i metodi che usano per entrare in casa: dal falso incidente al figlio/nipote, al raggiro delle false assistenti sociali o quello del tecnico della luce o del gas.

L’appuntamento di Ladispoli

Domenica 8 maggio il personale del commissariato di Ladispoli incontrerà i frequentatori del centro anziani di via Trapani allo scopo di sensibilizzarli riguardo al fenomeno delle truffe agli anziani, nell’ambito di una campagna di sicurezza per le persone anziane organizzata dalla Questura di Roma.

L’appuntamento a vuole essere la prima tappa di una serie di iniziative che riguarderanno il territorio  attraverso cui gli agenti del commissariato forniranno utili informazioni e consigli, preziosi per evitare di incappare in un fenomeno che può essere efficacemente contrastato anche attraverso un’adeguata sensibilizzazione.

L’appuntamento al centro anziani di Ardea

Iniziativa simile si terrà ad Ardea, dove il comune ha organizzato un incontro con i Carabinieri nei locali del centro anziani di Tor San Lorenzo “Caduti di Nassirya”, in via dei Tassi. L’appuntamento è per il giorno 11 Maggio alle ore 11.

“La truffa a danno degli anziani è un crimine purtroppo più diffuso di quanto appaia dalle statistiche: le denunce, infatti, rappresentano solo una minima parte del fenomeno, perché molte vittime si vergognano a denunciare e anche a parlarne in famiglia – spiega l’assessore Alessandro Possidoni che prosegue – Nel mirino dei truffatori ci siano soprattutto gli anziani non stupisce visto che spesso sono soli in casa, sono sempre in buona fede, bendisposti anche verso chi non conoscono: facile ingannarli, nonostante i segnali d’allarme spesso lanciati dalle Forze dell’Ordine”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Roma, truffe agli anziani: ecco il vademecum della Polizia

Roma, truffe agli anziani: ecco il vademecum della Polizia