Settacamini, banda rapina un casellante dell’A24: colpo da 18mila euro

I tre rapinatori sono entrati in azione in piena notte sorprendendo da solo il casellante addetto agli uffici della barriera di Settecamini

spari

Una banda di rapinatori l’altra notte, con pistola in pugno, ha assaltato gli uffici della barriera autostradale Settecamini, sull’A24, a ridosso dell’uscita Roma Est, rapinando il casellante in servizio. Un colpo armato da 18mila euro.

I tre rapinatori sono entrati in azione in piena notte sorprendendo da solo il casellante addetto agli uffici della barriera di Settecamini

Erano le due e mezza quando, in pochi minuti, il casellante – un 49enne romano – in servizio da solo negli uffici adiacenti alla barriera automatizzata, si è ritrovato minacciato con le pistole, strattonato e rinchiuso nel bagno da tre banditi col volto coperto da berretti e sciarpe. Dopo il colpo la fuga su un’auto e col bottino da 18mila euro.

I tre banditi, in base a quanto riferito dal casellante, lo avrebbero costretto ad aprire la cassaforte dove erano custoditi gli incassi della giornata.

La richiesta d’intervento alla sala operativa della questura di Roma è scattata poco dopo le 2.30 della notte fra l’1 ed il 2 maggio dopo che la vittima è riuscita a liberarsi dal bagno di servizio dove era stato rinchiuso dai rapinatori.

Alla barriera della Roma-L’Aquila è quindi intervenuto un’ambulanza del 118 ed una volante del vicino distaccamento della polizia stradale.

In base a quanto ricostruito i tre rapinatori sarebbe arrivati a bordo di un’auto sportiva (sulla quale era stata affissa una targa rubata) nei pressi della barriera di Settecamini da via del Tecnopolo.

Per tentare di dare un nome ai rapinatori gli investigatori della Stradale hanno acquisito le immagini di videosorveglianza del casello e delle vie limitrofe mentre gli uomini della polizia scientifica stanno lavorando per rilevare indizi e impronte.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Monte Mario, smantellata la favelas: per la rimozione di baracche e rifiuti ci vorranno giorni