Torna Harry Potter al cinema. Per ora è un replay da ventennale ma chissà che…

Dopo 20 anni dalla prima proiezione, torna nelle sale “Harry Potter e la pietra filosofale” e con essa si scatenano rumors su un nuovo film con il maghetto protagonista

Harry Potter

Harry Potter e la pietra filosofale” festeggia il ventennale e per l’occasione tornerà nelle sale. Sono passati vent’anni da quando per la prima volta andammo al cinema a vedere il primo film tratto dal famosissimo romanzo della scrittrice J.K Rowling.

Dopo 20 anni dalla prima proiezione, torna nelle sale “Harry Potter e la pietra filosofale” e con essa si scatenano rumors su un nuovo film con il maghetto protagonista

Sarà dal 9 al 12 dicembre che avremo l’occasione di poter rivivere quel momento e poter riprovare l’emozione di vedere sul grande schermo quella pellicola che all’epoca fu candidata a tre premi Oscar, sette premi BAFTA e incassò quasi un miliardo di dollari.

Il regista Chris Columbus ha rilasciato un’intervista a Variety in merito al ritorno nelle sale. «Mi aspettavo – racconta – di essere licenziato entro le prime due settimane. Non voglio dire che fossi ansioso, ma ero consapevole che se avessi mandato tutto all’aria, probabilmente non avrei più lavorato. E avrei avuto milioni di fan infuriati sotto casa mia. Sapevo di avere in mano qualcosa di gigantesco, e non avevo mai lavorato ad un progetto del genere. Naturalmente la Rowling aveva l’ultima parola, quindi andai in Scozia per incontrarla e parlammo per quasi tre ore spiegandole la mia visione del film. Non parlò molto fino a quando non terminai il mio discorso e a quel punto mi disse ‘Il film me lo immagino nello stesso identico modo’. A quel punto sentivo un misto di euforia e di panico, perché avrei dovuto fare un film che piacesse non solo ai fan di tutto il mondo ma anche a me stesso».

Si vocifera, ultimamente, sulla base di indiscrezioni che stanno facendo sognare milioni di fan, che Harry Potter potrebbe tornare sul grande schermo con l’adattamento cinematografico dell’opera teatrale ”Harry Potter e la maledizione dell’erede”. L’opera, presentata per la prima volta in anteprima nel 2016, ha come protagonisti Albus Severus (figlio di Harry Potter) e Ginny Weasley, che tornano ad Hogwarts rispettivamente dopo diciannove anni dalle vicende alle quali eravamo rimasti con il film finale “Harry Potter e i doni della morte”. In verità l’intenzione di continuare la saga di Harry Potter con La maledizione dell’erede non risulta essere una novità: la Warner Bros aveva già comunicato al The Hollywood Reporter il progetto a marzo, ma successivamente non sono uscite più notizie. Bisogna tener conto che si tratta di un prodotto da cui le persone si aspettano molto, con una fan base enorme e degli incassi esorbitanti.

Staremo a vedere se la storia continuerà, ma intanto ci limiteremo a festeggiare il ventennale della saga e a concederci il piacere di tornare a vedere sul grande schermo il nostro amato Harry.

Giulia Romana De Rossi

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.