Europei di Nuoto Roma 2022: il VIDEO promo della Fin che esalta il mare di Ostia

Il video introduttivo di Roma2022 prodotto in tecnologia 5k con l'ausilio di droni e camere subacquee

Un altro passo avanti verso gli europei di Nuoto Roma2022 che si disputeranno anche a Ostia. Nel video promo della Fin grande risalto è stato dato al Polo Natatorio dove gli atleti si alleneranno e al mare di Ostia dove verranno disputate le gare di nuoto in acque libere.

Nel corso del congresso della Ligue Europeenne de Natation, presieduto da Paolo Barelli a Budapest, la delegazione italiana guidata dal direttore del Comitato di Roma 2022, Bruno Campanile, ha presentato lo stato di avanzamento dell’organizzazione dei Campionati europei di nuoto, nuoto in acque libere, nuoto sincronizzato, tuffi e tuffi dalle grandi altezze.

Le gare si svolgeranno nel Parco del Foro Italico e ad Ostia dal 10 al 21 agosto, e l’evento master che comprende anche la pallanuoto, coinvolgendo pure il centro federale di Pietralata Unipol BluStadium, in calendario dal 24 agosto al 4 settembre.

Europei di Nuoto Roma 2022: il video in 5k girato con droni e camere subacquee

L’intervento del direttore Campanile è stato preceduto dal video introduttivo di Roma2022, prodotto in tecnologia 5k con l’ausilio di droni e camere subacquee. Spettacolari le immagini che raccontano il Polo Natatorio e il mare di Ostia.

La creatività intende raccontare con immagini spettacolari lo storico legame tra la città di Roma, sorta lungo le rive del Tevere, e l’acqua: fonte di ispirazione per opere ingegneristiche, architettoniche, culturali, artistiche e sportive.

Il lungomare di Ostia e il Polo Natatorio saranno protagonisti degli europei di Nuoto che si svolgeranno dall’10 al 21 agosto 2022. Sarà il primo grande evento sportivo dopo il lockdown. Sul litorale previste le gare in acque libere e gli allenamenti per le distanze di velocità nelle vasche del Polo Natatorio. Per prepararsi al meglio, la Federnuoto ha formalizzato un accordo con la Regione per stilare un programma di avvicinamento alla competizione iridata

La Regione ha stanziato 3,5 milioni di euro per la realizzazione di un programma di iniziative e di manifestazioni di avvicinamento di carattere sportivo, didattico e sociale che coinvolgeranno cittadini, studenti delle scuole primarie e secondarie, associazioni di volontariato e società sportive.

Previsti oltre 1500 atleti in rappresentanza di 52 Paesi, 1.000 volontari, un afflusso di spettatori in tribuna che si stimi possa superare le 100.000 presenze ed oltre 200 milioni di telespettatori nel mondo.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.