Lavoro in nero e cibo mal conservato: multe ad Anzio e Nettuno

I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, in occasione del Ferragosto, hanno intensificato i servizi di controllo in tutto il territorio della Capitale e della Provincia.

anzio nettuno

A Ferragosto, i carabinieri hanno messo al setaccio anche i locali di Anzio e Nettuno. I militari, unitamente ai colleghi del N.A.S. e del N.I.L.,  hanno ispezionato  decine di attività commerciali.

Anzio e Nettuno: 50 chili di carne e pesce conservati in maniera promiscua e senza tracciabilità. Gestore di un pub denunciato per avere impiegato lavoratore “in nero” e clandestino

In una pizzeria, i militari hanno fatto scattare le sanzioni previste per alcune irregolarità emerse sulla tracciabilità degli alimenti, per le carenti condizioni igienico-sanitarie e sulla modalità di detenzione di 50 chili tra carne e pesce, conservati in maniera promiscua e senza tracciabilità.

In un altro caso, il gestore di un pub è stato denunciato a piede libero per aver impiegato un lavoratore “in nero” che è risultato anche essere clandestino sul territorio nazionale. Oltre alla sanzione di 5.600 euro è stata disposta la sospensione dell’attività.

canaledieci.it è su Google News: per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Nettuno, un incendio devasta un garage: evacuata una palazzina

Nettuno, un incendio devasta un garage: evacuata una palazzina