Zona rossa a Bella Farnia di Sabaudia: stagione balneare dall’8 maggio

A Bella Farnia, zona rossa: su 550 tamponi effettuati con lo screening di ieri, sono state riscontrate 87 positività

variante

Sabaudia: a Bella Farnia, frazione nel comune di Sabaudia, decisa la zona rossa per i casi di Covid-19. Riscontrati ieri, 87 casi positivi nella comunità Sikh, dopo lo screening a tappeto iniziato nei giorni scorsi dall’Asl di Latina. La sindaca ha posticipato l’apertura della stagione balneare all’8 maggio.

Su 550 tamponi effettuati con lo screening di ieri, sono state riscontrate 87 positività

La sindaca Giada Gervasi, con i vertici della Asl, il prefetto Maurizio Falco, e i rappresentanti delle forze dell’ordine, in un vertice convocato in prefettura ieri e aggiornato a questa mattina, hanno deciso per la zona rossa della frazione di Bella Farnia, affinché il cluster positivo di questi soggetti di nazionalità indiana e appartenenti alla numerosa comunità Sikh di quella zona, resti contenuto.

Si tratta di una zona rossa limitata alla sola frazione di Bella Farnia, nel comune di Sabaudia, dove appunto risiede questa vasta comunità di cittadini indiani, che lavorano nelle aziende agricole della provincia di Latina, e si spera che questa misura, sia sufficiente a contenere la diffusione del contagio.

I cittadini indiani trovati positivi al covid – 87 casi nello screening di ieri – verranno intanto spostati all’interno di due strutture temporanee individuate dalla sindaca e messe a disposizione nel Comune di Sabaudia. Già da stamattina infatti, è in corso il trasferimento. Inizierà ora anche il tracciamento dei casi positivi e a seguire gli screening continueranno anche negli altri comuni della provincia dove c’è una forte presenza di lavoratori indiani.

Le scuole sono state chiuse e le lezioni proseguiranno in DAD.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte