Acilia, 16 anni, muore mentre corre nel Parco della Madonnetta

Un attacco cardiaco stronca la vita a un ragazzo di 16 anni mentre stava correndo al parco della Madonnetta con un amico

ambulanza

Una morte assurda. Nel fiore degli anni. Mentre praticava sport insieme ad un amico.

Un attacco cardiaco stronca la vita a un ragazzo di 16 anni mentre stava correndo al parco della Madonnetta con un amico

E’ così che oggi pomeriggio, venerdì 26 febbraio, è deceduto Riccardo Pica, un ragazzo nato nel 2005 residente ad Acilia. Il giovanissimo è stato molto probabilmente stroncato da un attacco cardiaco mentre correva su via Bruno Molajoli, al parco della Madonnetta.

Il tragico incidente si è verificato una manciata di minuti prima delle 18,00. Riccardo stava correndo quando si è fermato improvvisamente, è sbiancato ed è crollato al suolo. L’amico che era con lui ha cercato di rianimarlo mentre avvertiva i soccorsi.

Da ciò che hanno potuto ricostruire gli investigatori il malore fatale è intervenuto per una sfida innocente fatta tra Riccardo e il suo amico per un’improvvisa accelerata.

Al loro arrivo i sanitari dell’Ares 118 hanno tentato l’impossibile per quasi un’ora tentando di poterlo rianimare con il messaggio cardiaco e con altre manovre d’emergenza.

Il corpo è rimasto sul posto per diverse ore in attesa dell’autorizzazione del magistrato a consentirne la rimozione. Straziante l’arrivo della mamma del 16enne che ha effettuato il riconoscimento.  Al momento non è ancora stato deciso se il cadavere verrà sottoposto ad autopsia come da prassi o se verrà restituito ai familiari.

Sulla vicenda indaga la polizia X Distretto Lido.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

La madre: “Riccardo morto perché inseguito nel parco da un uomo con l’accetta”