Cerveteri, sgominata una banda di spacciatori (VIDEO)

Catturati gli esponenti di un'organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga, attiva tra Roma, Cerveteri e Ladispoli

arresti carabinieri

Sgominata una banda di spacciatori attiva a Cerveteri e Ladispoli: sei i presunti pusher catturati dai carabinieri. L’organizzazione criminale smantellata dai militari è finita nel mirino degli inquirenti per il comportamento particolarmente violento.

I criminali infatti – per rientrare in possesso delle somme prestate agli assuntori di droga – hanno più volte dato vita a pestaggi e aggressioni. Diversi gli episodi in cui le macchine delle vittime sono state incendiate.

Alle prime luci dell’alba i carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato cinque esponenti della banda e catturato un sesto, sottoposto poi alla misura dell’obbligo di presentazione giornaliera in caserma.

Perquisite le abitazioni di altri quattro presunti spacciatori. I dieci sono tutti indagati a vario titolo per i reati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, estorsione, danneggiamento e danneggiamento seguito da incendio.

L’operazione scaturisce da una serrata indagine condotta dai carabinieri, che dal mese di luglio 2020 hanno focalizzato l’attenzione su alcuni personaggi locali particolarmente attivi nel territorio di Ladispoli e Cerveteri.

Proprio da un pestaggio commesso nei confronti di un assuntore di stupefacenti, i militari della Sezione Operativa di Civitavecchia, unitamente a quelli della Stazione di Ladispoli, hanno iniziato a mettere insieme tutti i pezzi del puzzle.

Le indagini hanno rivelato che la banda gestiva il traffico e lo spaccio di cocaina, marijuana e hashish, su una vera e propria “piazza di spaccio” costituita tra i comuni di Ladispoli e Cerveteri.

Le successive attività d’indagine, coordinate dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia, hanno permesso di ricostruire gli spostamenti e il giro “d’affari” dei destinatari della misura, nonché le continue estorsioni commesse nei confronti dei debitori.

Al termine del blitz, gli arrestati sono stati condotti presso le rispettive abitazioni e sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, mentre il sesto indagato è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione in caserma.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Cerveteri, 18enne aggredisce la mamma per 200 euro. Arrestato

Cerveteri, 18enne aggredisce la mamma per 200 euro. Arrestato