Atac, la sentenza del Tar: valido il referendum per la privatizzazione

Il TAR ha accolto il ricorso dei Radicali Italiani: la sindaca Raggi dovrà proclamare la vittoria del sì al referendum per la privatizzazione di Atac

sciopero

Clamoroso colpo di scena nella vicenda del referendum sulla privatizzazione dell’Atac, a Roma: la sentenza emessa oggi dal TAR ha riconosciuto la validità della consultazione locale indetta dai Radicali Italiani.

La votazione, che si è tenuta nel Comune di Roma nel novembre del 2018, si era conclusa con la vittoria del sì. Un trionfo mancato però, per via del mancato raggiungimento del quorum dei votanti. Per questo il Campidoglio non aveva riconosciuto la validità del risultato.

atac

Oggi, a ribaltare il corso degli eventi, è intervenuto il verdetto dei giudici amministrativi: la sindaca Virginia Raggi, secondo il Tribunale, deve riconoscere la vittoria del sì e dare corso alla privatizzazione dell’azienda dei trasporti capitolina.

Il Tar oggi ha concesso alla sindaca Raggi un termine di 10 giorni per provvedere alla proclamazione della vittoria del “Sì”, con conseguente convocazione dell’assemblea capitolina per la discussione dei risultati”, sottolineano in una nota i Radicali Italiani. Se la prima cittadina dovesse rifiutare il riconoscimento della votazione sarà commissariata, hanno scritto i giudici amministrativi.

“Il tribunale – proseguono i Radicali – ha accertato che la sindaca è inadempiente anche rispetto all’obbligo di rispondere alla sentenza del 2019”, un precedente verdetto che riconosceva la validità della consultazione.

“La discussione in sede consiliare”, si legge nella nota, “darà l’opportunità all’Assemblea di assumere una decisione politica che tenga conto della volontà dei cittadini, anche alla luce delle segnalazioni dei Commissari giudiziali in merito all’inadempimento del concordato da parte di Atac”, concludono i Radicali.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Lavori sulla Metro A: chiuse tre stazioni. Ecco quali

Lavori sulla Metro A: chiuse tre stazioni. Ecco quali