Scuola, la conferma ufficiale di Zingaretti: le superiori tornano in classe il 18

Lunedì gli studenti delle superiori tornano sui banchi: la conferma ufficiale di Zingaretti. Che non nasconde la preoccupazione: "Un margine di rischio c'è"

decreto

E’ ufficiale: gli studenti delle scuole superiori del Lazio torneranno in classe il 18 gennaio. A confermarlo definitivamente il governatore della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che non nasconde una certa preoccupazione per i dati relativi alla diffusione del covid-19. “Lunedì 18 riapriremo le scuole superiori nel Lazio. Ma un margine di rischio c’è“, afferma.

superiori

“Stiamo spingendo per la campagna di tamponi gratuiti e senza impegnativa per gli studenti prima della riapertura”, spiega il presidente del Lazio, “ma è un dato che a gennaio 2021 la curva dei contagi è ancora altissima”.

“Non c’è il tema di chi vuole aprire e chi no, ma c’è il Covid“, sottolinea Zingaretti intervenendo a SkyTg24. “E mandare fuori controllo la curva rischia di portare a chiusure totali”, avverte.

In merito alle polemiche dei giorni scorsi, e soprattutto in risposta alla presa di posizione della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, il governatore dichiara: “Tutti vogliamo tornare a scuola, non serve dividersi. Ma non amo la demagogia di chi dice che è tutto semplice“.

Lunedì 18 dunque i ragazzi e le ragazze dei licei e degli istituti professionali torneranno in classe, sebbene ancora con una didattica a distanza al 50 per cento. Il prefetto di Roma ha stabilito due differenti orari di ingresso: il 60 per cento dei ragazzi entrerà alle 8, il 40 per cento alle 10. Una misura stabilita per evitare gli assembramenti sui mezzi pubblici negli orari di punta.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Da febbraio vaccini dal medico di famiglia. Si parte dagli over 80

Da febbraio vaccini dal medico di famiglia. Si parte dagli over 80