Scappa di casa, ma la Polizia lo rintraccia: lieto fine per un 12enne

polizia

Era scappato di casa, con l’idea di prendere il treno e raggiungere chissà quale località della sua fantasia. Un dodicenne residente a Roma è stato ritrovato oggi, 11 dicembre, dagli agenti della Polizia Ferroviaria mentre si aggirava tutto solo nella stazione di Maccarese.

Per il giovanissimo la fuga da casa è finita bene: il ragazzino si era allontanato dalla propria abitazione, nella Capitale, all’insaputa dei genitori.

I poliziotti, dopo aver conquistato la fiducia dell’adolescente – restio in un primo momento a dare indicazioni circa la propria identità – sono riusciti a prendere contatto con la madre. Il ragazzo è stato poi riaffidato alla donna, che è corsa a prenderlo in commissariato felice che l’incubo fosse finito.

“La buona notizia è arrivata nell’ambito delle attività compiute dagli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio, nell’ambito dell’azione di controllo straordinario disposta dal Servizio di Polizia Ferroviaria su scala nazionale denominata “Rail Safe Day”, fa sapere una nota della Questura di Roma.

“Si tratta di un’operazione – spiega la Questura – che attiva controlli straordinari presso le stazioni o le aree ferroviarie finalizzati a prevenire e contrastare comportamenti impropri e anomali, spesso causa di incidenti”. Ma che porta anche storie a lieto fine, come quella del ragazzino ritrovato nel Comune di Fiumicino.

redazione@canaledieci.it

Leggi anche: L’Enac annuncia lo sciopero, voli a rischio il 17 dicembre

L’Enac annuncia lo sciopero, voli a rischio il 17 dicembre