Autista Atac positivo al coronavirus, 47 colleghi in isolamento

5g atac fastweb

Contagiato dal coronavirus un autista dell’Atac: l’uomo è ricoverato con febbre e problemi respiratori al Covid Hospital di Casal Palocco. L’allarme è scattato quando il conducente ha iniziato a manifestare forti sintomi da covid-19, e ha allertato i colleghi e la Asl. La struttura sanitaria ha avviato la procedura di contact tracing. Dalla ricostruzione dei movimenti effettuata dallo stesso autista, un possibile vettore di contagio potrebbe essere stato la metro B, utilizzata dall’uomo per arrivare al deposito autobus di Portonaccio. “I vagoni erano stracolmi”, ha raccontato il conducente ai colleghi, come riporta il Messaggero.

Atac, autista positivo: si cerca di risalire alla fonte del contagio

La notizia ha fatto scattare l’allarme in Campidoglio: si teme un possibile focolaio tra le centinaia di dipendenti dell’Atac, che metterebbe in crisi il già provato sistema dei trasporti romano proprio alla vigilia della ripresa della scuola.

atac

“Accertato un nuovo caso di Covid-19 in Atac. Si tratta di un autista che si trova ricoverato presso una struttura ospedaliera ricadente nel X Municipio, mentre la sua famiglia è stata messa in quarantena. Le stesse fonti riferiscono che l’Azienda avrebbe già avviato le indagini interne e messo in isolamento 47 dipendenti della stessa Rimessa, tra conducenti e personale dei capolinea”, fa sapere l’Associazione TrasportiAmo in una nota.

atac

Il conducente ricoverato al Covid Hospital di Casal Palocco, 58 anni, ha riferito ai medici di non aver effettuato vacanze, di non essere mai andato in alcun locale e di non aver frequentato nessuno, al di fuori del lavoro. “Ma ho dovuto prendere la Metro B per raggiungere il deposito autobus di Portonaccio: i vagoni erano stracolmi“, ha sottolineato l’autista contagiato, come riporta il Messaggero.

Ora si attende l’esito dei tamponi effettuati da tutti i suoi colleghi, in isolamento in attesa dei risultati, per avere la certezza della fonte del contagio. In corso la sanificazione dei mezzi di tutte le linee su cui ha lavorato il dipendente positivo.

Secondo indiscrezioni sembrerebbe che un secondo autista dell’Azienda di Trasporti capitolina abbia contratto il virus. Il conducente Atac sarebbe andato in vacanza in Sardegna insieme al figlio, e svolge il servizio sulle stesse linee di autobus del collega ricoverato.

Leggi anche: Coronavirus, Zingaretti: “Urgenti tamponi agli imbarchi dalla Sardegna”

Coronavirus, Zingaretti: “Urgenti tamponi agli imbarchi dalla Sardegna”